Qualità e tradizione da “Orfeo”

Un’ambiente familiare che pone l’attenzione sulla cura dei dettagli, esaltando i prodotti tipici del territorio e proponendo le buone ricette della vecchia tradizione crotonese
0
Condividi:

Astorino Pasta – Banner News

A Crotone esiste un luogo dall’aspetto familiare, dove la qualità dei prodotti esalta le ricette della tradizione crotonese, legandosi agli usi e costumi che hanno caratterizzato nel corso degli anni il nostro territorio. Si tratta del Ristorante Pizzeria “Orfeo”, che rinasce sotto una nuova gestione affidata a Giuditta Funtò 

Un locale situato a due passi dal mare ed immerso a piene mani nella storia di questa città. A curare questo piccolo gioiello sono i genitori di Giuditta, Francesca Manica e Alessandro Funtò. «L’obiettivo che ci siamo prefissati sin da subito è stato quello di creare un luogo nel quale il cliente possa svestire i panni dell’ospite e sentirsi a pieno titolo parte di una famiglia, teniamo molto ai valori e a questo aspetto gioviale che nel nostro “Orfeo” è uno dei temi portanti e che crea un’attività fatta con il cuore».


A parlare è Francesca Manica, che spiega la “mission” del Ristorante Pizzeria “Orfeo”. «A pranzo da noi è possibile degustare un ricco buffet, mentre a cena ci si può deliziare attingendo all’offerta del nostro ricco menù o mangiare semplicemente una buona pizza cotta al forno a legna. Quello che però ci spinge ad investire in questo sogno, è la soddisfazione che si legge al termine della giornata nei volti dei clienti che rimangono estasiati, non solo dalla qualità del prodotto offerto – prettamente a km zero -, prediliggendo le aziende del crotonese, ma anche dal clima che avvolge questo locale».

A spiegare la storia di questo “sogno” realizzato è Alessandro Funtò . «Questa è una struttura polifunzionale che spazia dall’aspetto ristorativo a quello prettamente culturale, già nel corso degli ultimi mesi “Orfeo” si è prestato a mostra di quadri e incontri culturali. L’obiettivo è rendere questa nostra attività un riferimento non solo per quello che concerne l’ottimo cibo, ma anche per un’aspetto prettamente socio-culturale. Durante la domenica è possibile assaporare i piatti tipici della tradizione crotonese, per abbracciare le famiglie e far riscoprire la bellezza di una giornata con i propri cari, con un appuntamento fisso quello con la “vrasciolata”, un prodotto che di domenica in qualsiasi casa crotonese non può mancare».

Diversi i complimenti arrivati nel corso dei mesi. A parlarne è lo chef Aldo Pittella. «Questo è un lavoro che riesce a trasmettere emozioni attraverso i sapori. Il piatto che maggiormente ha riscosso successo è il “Giasone”, una pietanza nuova nata proprio al Ristorante Pizzeria “Orfeo”, costituito principalmente da covatelli, fragole e gamberetti».

Un connubio vincente, tra storia, tradizione e riscoperta dei valori che vi aspetta ogni giorno sempre con la stessa passione e voglia di soddisfare ogni vostra richiesta.

L.V.



Condividi: