Questa è la notte di Santa Lucia, senti nell’aria la sua magia

Questa è la notte di Santa Lucia, senti nell’aria la sua magia

Questa è la notte di Santa Lucia. Nata nel 283 e morta nel 304, il 13 dicembre è il giorno in cui la Chiesa Cattolica venera la santa siracusana protettrice della vista. Secondo la tradizione porta i doni prima di Babbo Natale. Questa notte, infatti, molti bambini lasceranno un po’ di cibo per la santa ai piedi del loro letto e del fieno, per nutrire il suo asinello.

La santa morì a causa della sua fede cristiana durante le persecuzioni dell’imperatore Diocleziano. Secondo alcune narrazioni prima di morire le furono asportati gli occhi che la vergine posò su un piatto. Da qui la devozione verso colei che viene invocata come protettrice della vista.

Una celebre filastrocca che rende felici molti bambini recita così:

Questa è la notte di Santa Lucia
senti nell’aria la sua magia.
Lei vola veloce col suo asinello
atterra davanti ad ogni cancello.
Ad ogni finestra un mazzolin di fieno
e l’asinello ha già fatto il pieno.
Santa Lucia con il suo carretto
lascia a tutti un gioco e un dolcetto.
porta ai bambini tanti regali
tutti belli, tutti speciali.

Le sue spoglie sono conservate a Venezia. E’ la protettrice di Siracusa ed è tra i santi più venerati nel mondo. Nella Chiesa dell’Immacolata a Crotone è esposta la statua di Santa Lucia. Nell’immagine che vedete, la statua di Santa Lucia conservata nella Chiesa dell’Immacolata di Crotone.