Quinto Giovedì di Santa Rita: «Il Battesimo»

0

Oggi, 7 marzo 2019, è il quinto dei quindici giovedì di Santa Rita da Cascia, una devozione che commemora i 15 anni in cui la santa portò sulla fronte la ferita inferta dalla spina, un dono particolare di Cristo Crocifisso.

Nel quinto giovedì si medita sull’uccisione del marito di Rita e dei suoi figli, questo è il pensiero del parroco Don Tommaso Mazzei che oggi verte sul battesimo: “Santa Rita fu battezzata a Cascia, col nome di Margherita (pietra preziosa). Dono di grazia e luce per la sua famiglia.  Una vera Pasqua, che ci rende figli e fratelli chiamati alla santità della vita.
La grazia di quel giorno ci accompagna per tutta la vita e deve suscitare in noi un grazie ininterrotto.

L’impegno è questo: siamo invitati a memorizzare la data del nostro battesimo e a ricordarla con gioia ogni anno. Chiediamo perdono e liberazione pensando al peccato più ripetuto nella nostra vita”.

I 15 giovedì procedono la festa della santa degli impossibili, la quale ricorre il 22 maggio. Presso la Parrocchia crotonese a lei dedicata, le sante messe nei quindici giovedì si celebrano alle ore 8,00 e alle 18,00, concludendo la cerimonia con la preghiera e meditazione su un tratto della sua vita o di qualche virtù.