Rari Nantes Crotone: domani l’esordio nel campionato di Serie B

Rari Nantes Crotone: domani l’esordio nel campionato di Serie B


Domani pomeriggio  taglio del nastro per la quarta stagione di Serie B della Rari Nantes Crotone del presidente Vincenzo Arcuri. La squadra si tufferà nelle acque sicule dell’Ossidiana Messina nella prima giornata, cercando di conquistare i primi tre punti.

Ricorrono quest’anno i 70 anni della fondazione della società sportiva di nuoto e pallanuoto, la quale iniziò la propria attività sul Molo Sanità, continuando nella Piscina Coni e poi, di recente, nella Piscina Olimpionica fino alla sua chiusura. La squadra dopo gli ultimi eventi non ha demorso, anzi, con le tre formazioni Under ha vinto gli esordi di campionato e, lo scorso anno se ricordate, vinse il titolo di Campione d’Italia Under 17.

In Serie B, dopo aver disputato per la prima volta lo scorso anno il campionato di Serie A2, nel proprio girone di appartenenza (il 4), la Rari Nantes Crotone allenata da Francesco Arcuri concorrerà con altre 9 squadre, di cui 7 siciliane e 2 campane. «Quella di questo anno è raffigurabile – si legge in una nota stampa – come una vera e propria campagna per la tutela e la sopravvivenza del nostro sport e del concetto di fare sport insieme, in associazione, di squadra, che è principio basilare del nostro atto costitutivo. Manteniamo fede all’impegno assunto con i nostri ragazzi e le loro famiglie che ci spronano giornalmente ad andare avanti».

Poi vi sarà la prima partita casalinga sabato 25 gennaio (la seconda, dunque, di campionato) alle ore 14,30 in cui la Rari Nantes sfiderà l’Etna Waterpolo: la sfida si terrà a Bari.