Rari Nantes Crotone: domani ospiti dell’Arechi Salerno

0

Astorino Pasta – News

Allenamenti intensi ogni sera in piscina e tanta caparbietà: sabato zaino in spalla e tutti sul pullman per affrontare  in trasferta la Rari Nantes Arechi Salerno di Mister Darko Milic. Le squadre, appaiate in classifica, si confronteranno sabato alle ore 18,00 presso la Piscina San Vitale. In palio vi sono 3 punti per tentare di avvicinarsi alla zona salvezza. La formazione salernitana è stata sconfitta in trasferta nella sesta gara del girone di andata, perdendo il match con la Roma Vis Nova. La squadra targata Francesco Arcuri partirà domani mattina dopo la colazione a Crotone per raggiungere Polla (Salerno) per il pranzo a base di carboidrati, frutta e dolce.

Reduci dalla prima vittoria di campionato, ottenuta contro la Roma Arvalia lo scorso sabato proprio in casa  con risultato 7-6, il team di Arcuri continua come ogni sera la preparazione in vista della partita delle ore 18,00. Rientrati a casa lunedì subito in piscina, alle ore 15,30, per la ripresa degli allenamenti in vista della prossima gara interna. Questa prima vittoria è solo l’inizio per lavorare ancora e meglio, come dichiarato dal mancino Paolo Morrone il quale ha decretato la vittoria superando il 6-6 negli ultimi minuti. L’attaccante si è ritrovato faccia a faccia con la sua ex squadra, la Roma Arvalia in cui ha giocato nelle stagioni 2012/2013 e 2014/2015, vincendo un campionato di Serie B ed esordendo in Serie A2. Nel campionato di Serie B di è distinto come protagonista: “affronteremo la trasferta – ha detto – con la voglia di fare bene, sopratutto grazie alla vittoria che abbiamo ottenuto in casa abbiamo molto entusiasmo. Giocheremo contro una squadra che ha gli stessi punti nostri, ottenere un risultato positivo sarebbe molto importante in chiave salvezza“.


Affila i denti lo squalo bianco Gabriel Namar suonando la carica per i suoi compagni al fine di offrire il meglio nella trasferta salernitana,  ripartendo dalla buona prestazione della partita casalinga disputata con l’Arvalia, “da questa vittoria dobbiamo ripartire – ha affermato – dobbiamo partire aggressivi e dare il cento per cento fin dalle prime battute. Conosco la nostra avversaria, ho giocato contro la Rari Nantes Salerno qualche anno fa, è cambiata molto come squadra, combatteva per i vertici della A2, adesso sta avendo un po’ di difficoltà ma Salerno è sempre un campo difficile“.

A parlare sul momento vissuto dalla formazione, in cui hanno vinto la prima partita di campionato, è il difensore Giuseppe Candigliota, cresciuto nelle acque della Rari Nantes Crotone: “Questa vittoria è frutto di un grande impegno collettivo, di grande organizzazione e grande voglia di portare a casa questi primi tre punti. Siamo animati da una grande dimensione agonistica, la vera vittoria è stata l’unità della squadra. Questo risultato deve essere un punto di partenza, che incrementa le nostre aspettative e che ci conduce all’obiettivo da noi prefissato. Siamo pronti per affrontare la partita di sabato prossimo, con lo stesso spirito e la stessa voglia, contro un degno avversario quale la Rari Nantes Arechi”.

Gli allenamenti procedono sotto  l’egida di Mister Arcuri, con sguardo attento e rigoroso verso la squadra: “Non bisogna cullarsi sui tre punti, nonostante questi ben vengano, per il morale ma non ci siamo schiodati dalle ultime posizioni, il campionato è lunghissimo, ogni partita deve essere affrontato con la massima serietà, con il massimo impegno. Cosa che i ragazzi stanno facendo, non si sono cullati con questa vittoria. a nostra concorrente diretta per la salvezza, il fatto stesso di essere a pari punti con loro, deve darci la carica, la motivazione, per affrontare la partita”.