Rari Nantes Crotone esce sconfitta nello scontro diretto con i Muri Antichi Catania

0

Nella corsa salvezza la Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone ha perso lo scontro diretto con il Muri Antichi Catania di Mister Puliafito. I catanesi si sono imposti sulla formazione di Arcuri con il risultato 13-7. Dopo il primo goal dei crotonesi firmato da Aldo Amatruda, i padroni di casa hanno fatto propri i primi due tempi, blindando la difesa, portandosi in superiorità con 9 goal realizzati contro i 3 della Rari Nantes Crotone (vanno a segno Gabriel Namar e il bis di Amatruda).

Parità di risultato (2-2, 2-2) nel terzo e quarto tempo (altri due goal di Namar, Riccardo Spadafora e Federico Latanza), decretando la vittoria definitiva per i Muri Antichi Catania, la loro seconda in casa. La formazione siciliana raggiunge la Rari Nantes Crotone a 6 punti, ma entrambe le formazioni rimangono ultime in classifica. Sabato 23 febbraio i crotonesi  ospiteranno in casa la capolista Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, reduce dalla vittoria interna sulla Roma Vis Nova.