#Regionali 2021, Luigi De Magistris scioglie ogni riserva: “Per amore della Calabria”

#Regionali 2021, Luigi De Magistris scioglie ogni riserva: “Per amore della Calabria”

#Regionali 2021 – Il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris scioglie ogni riserva e annuncia la candidatura a presidente della regione Calabria. Al voto si dovrebbe andare l’11 aprile 2021, pandemia permettendo.

“Mi candido –  ha detto- per amore della Calabria e ringrazio le calabresi e i calabresi che in questi giorni mi hanno mostrato affetto e stima esortandomi ad affrontare una sfida tanto difficile quanto straordinariamente affascinante. Mi rivolgerò, con umiltà e rispetto, a tutte le donne e a tutti gli uomini di questa Regione. ‘So quanto sia profonda la sete di giustizia: ci sono migrazioni di migliaia di giovani che vanno via, un ambiente spesso violentato, servizi non sempre all’altezza di un popolo che ha una grande umanità e dignità, una criminalità non di rado oppressiva, una borghesia mafiosa alquanto dominante in settori della politica e delle istituzioni”.


Nelle ultime ore si era fatto avanti Carlo Tansi di Tesoro Calabria, parlando di un’apertura verso De Magistris, ma solo come allenza. Insomma, il geologo anti casta terrebbe a sè la candidatura a presidente.

“Non sono – prosegue De Magistris – un candidato calato dall’alto, ho sempre affrontato le sfide con la gente e tra la gente. Il popolo è la forza di quella rivoluzione che deve coniugare rottura del sistema e capacità di governo. Posso essere strumento per un processo di liberazione dal basso per dare voce ai tanti calabresi che non si piegano – spiega – che lottano per i valori costituzionali, per una Calabria forte e autorevole, mai con il cappello in mano e il guinzaglio di un ceto politico trasversale che ha annichilito la potenzialità di questa terra”. E rispetto alla sua esperienza alla guida del Comune di Napoli afferma: ”Abbiamo dimostrato di saper governare, con le mani pulite, senza mai cedere al compromesso morale e spezzando i legami tra criminalità organizzata e politica. Porto in dote autonomia, indipendenza, libertà, coraggio, amore e passione”.