#Regionali2021: Il Centrosinistra sceglie Maria Antonietta Ventura come candidato presidente

#Regionali2021: Il Centrosinistra sceglie Maria Antonietta Ventura come candidato presidente

Calabria – Il Centrosinistra rompe gli indugi e sceglie l’imprenditrice cosentina Maria Antonietta Ventura come candidato alla presidenza della Regione.

«Dopo settimane di intenso e serio confronto con tutte le forze politiche e civiche del territorio che si riconoscono nella coalizione tra il centrosinistra unito e il M5S, annunciamo la candidatura di Maria Ventura alla presidenza della Regione Calabria. Maria Ventura – Presidente di Unicef Calabria e imprenditrice alla guida di un solido gruppo attivo nel settore degli armamenti ferroviari – è la personalità migliore per conciliare slancio nei valori e pragmatismo nell’azione.
La nostra proposta guarda alla Calabria che lavora e che lotta, che innova e costruisce un riscatto vero, oltre ogni retorica.
Maria Ventura unisce il centrosinistra, il Movimento 5 Stelle e tutto il civismo che si ritrova nei valori della giustizia sociale, dello sviluppo sostenibile, del contrasto alla ‘ndrangheta, della sanità di eccellenza per tutti, dell’istruzione e della ricerca come priorità assolute. Valori che uniscono progressisti e riformisti.
La Calabria che si rialza dopo il Covid riparte da una candidatura unitaria di PD, M5S, Articolo Uno, Psi e Liste Civiche. Riparte dalla forza e dalla tenacia di una donna che mette la sua storia e le sue competenze al servizio della propria terra».
Lo affermano Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza.
La Ventura, con una nota rilasciata all’Ansa ha confermato la sua disponibilità dicendosi «frastornata» ma pronta ad entrare in campo.
Come facilmente prevedibile in un ambiente attraversato da continue fibrillazioni politiche, la notizia della Ventura non ha suscitato molto entusiasmo tra le fila dei dem calabresi, tant’è che Enrico Letta ha convocato d’urgenza una riunione a Roma.

G.T.