Rifiuti a Crotone, l’arcivescovo Panzetta: «Pensare in modo solidaristico ad una soluzione per il bene della città»

Rifiuti a Crotone, l’arcivescovo Panzetta: «Pensare in modo solidaristico ad una soluzione per il bene della città»

Crotone – La nostra città attraversa un momento critico, anche dal punto di vista sanitario, per la presenza di sacchetti fuori dai raccoglitori della spazzatura, offrendo uno spettacolo poco edificante per la vita comunitaria e sociale.

Un problema che si estende in tutta la regione Calabria, dove Crotone non può diventare, è stato detto a più voci ieri, pattumiera della Calabria stessa: «Sono addolorato di vedere le nostre strade sfregiate – ci ha detto ieri sera Angelo Panzetta, Arcivescovo di Crotone-Santa Severina, nell’occasione di un’intervista – esiste un problema regionale, penso che dobbiamo fare un gioco di squadra per affrontare insieme le cose. Dobbiamo tener conto che Crotone non può diventare la pattumiera della Calabria, la nostra comunità ha già dato, bisognerebbe affrontare l’emergenza e pensare in modo solidaristico una soluzione. Penso che ci siano uomini e donne che abbiano a cuore l’ambiente, con buona volontà si arriverà ad una soluzione. Questo lo spero e me lo auguro di Crotone».

Danilo Ruberto