Riflettori accesi sulla partita allo Scida: con il Pisa una sfida da vincere

Riflettori accesi sulla partita allo Scida: con il Pisa una sfida da vincere

Dopo le due vittorie consecutive, il Crotone di Giovanni Stroppa vuole continuare la scia positiva di risultati: basta, infatti, come ha detto in conferenza stampa pre-gara, un risultato altrui per cambiare totalmente la classifica: «Rimangono le ultime partite, chi le vince tutte arriva al secondo posto».

Martedì sera allo stadio Ezio Scida si accenderanno i fari sul terreno di gioco per il turno infrasettimanale, in cui gli squali affronteranno il Pisa di Luca D’Angelo, formazione reduce da una vittoria interna sul Perugia e che avrà a disposizione le occasioni per entrare in zona play off prima del termine di campionato di Serie B:

«La partita di domani è quella sulla falsa riga che abbiamo affrontato a Chiavari. Ci possiamo aspettare le stesse insidie. È una squadra che nonostante la posizione in classifica si è sempre espressa bene, la seguo molto perchè mi piace come è allenata e per i giocatori che ha. È una squadra importante, che mette in difficoltà gli altri, ha caratteristiche diverse anche nella stessa partita, e quindi è una partita difficile ma come tale l’affronteremo come sempre, con lo stesso piglio, la stessa determinazione».

Fischio d’inizio dunque alle ore 21,00. Alex Cordaz e compagni non hanno mai deluso le aspettative del tecnico Stroppa. Consapevoli dell’ottima prestazione a Castellamare di Stabia, e delle ultime due partite vinte, l’imperativo è vincere per l’obiettivo preposto:

«Con il Pisa è una partita da vincere, perchè per stare lì bisogna fare qualcosa di straordinario, per cercare di arrivare più in alto possibile bisogna sempre alzare l’asticella».

Possibile turn over per l’undici scelto nella partita infrasettimanale, non convocato anche in questo match l’attaccante Maxi Lopez.

Danilo Ruberto