Rita Piperissa insignita del Premio “Nuova Consapevolezza nella Scuola”

Rita Piperissa insignita del Premio “Nuova Consapevolezza nella Scuola”

Nell’aula consiliare del comune di Crotone, l’insegnante Rita Piperissa dell’Istituto Rosmini di Crotone, scuola media Anna Frank, è stata accolta dai suoi studenti, omaggiandola con alcune composizioni floreali. La professoressa è stata insignita dal sindaco di Crotone Ugo Pugliese del premio “Nuova Consapevolezza nella Scuola”, giunto alla terza edizione, attribuendo un riconoscimento ad un docente “capace di trasmettere non solo il sapere e la passione per lo studio ai suoi studenti ma anche proporre buone prassi innovative capaci di rendere gli stessi protagonisti attivi della vita cittadina”.

La professoressa Piperissa, infatti, ideò due anni fa il primo consiglio comunale dei ragazzi all’interno della sua comunità scolastica, indicendo regolari campagne elettorali fra i ragazzi, le votazioni e poi l’istituzione del Consiglio Comunale nella scuola. «Dai miei ragazzi ho appreso tantissimo, sopratutto a non essere rigida – ha detto sorridendo – Insegno da ventidue anni, bisogna mettere al centro lo studente, anche colui che è  più difficile, anche chi non ti vuole ascoltare. La nuova consapevolezza nella scuola è proprio la scuola per chi non ha, per chi non sa, per chi non fa. Significa che noi siamo solo uno strumento di servizio che deve coinvolgere i genitori. Dobbiamo ripensare a come possiamo essere noi insieme a loro. E devo ringraziare mia madre, la quale mi dice sempre di occuparmi prima della scuola, dei miei ragazzi».

Presente alla cerimonia l’Assessore all’Istruzione Franco Pesce che ha omaggiato l’insegnante Piperissa con un’opera che raffigura il tripode delfico, l’Assessore alle attività produttive Sabrina Gentile, e il dirigente scolastico Maria Fontana Ardito la quale ha affermato che la consapevolezza «è una parola importante, cum sapere, è un sapere non sterile, è un sapere che prevede il coinvolgimento, non è il sapere intellettuale, è il sapere profondo che ha a che fare con l’etica».