Ritorno nello spazio per Samantha Cristoforetti

Ritorno nello spazio per Samantha Cristoforetti

Comincia il conto alla rovescia per il ritorno nello Spazio dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti. La data del lancio è fissata per il 23 aprile. Cristoforetti volerà sulla Stazione spaziale internazionale (Iss) con la navicella Crew Dragon di Space X, la compagnia privata fondata da Elon Musk. La base di lancio è quella storica di Cape Canaveral, dal Kennedy Space Center.

Tempo stimato di viaggio trenta ore, dalla partenza all’attracco sulla Stazione spaziale. «Quello di cui sono convinta è che con questo equipaggio ho vinto la lotteria», ha spiegato Astrosamantha. La missione Minerva dovrebbe terminare entro metà settembre.

“Minerva è la dea della saggezza e la saggezza non è mai abbastanza- spiega Cristoforetti-, mi sarebbe piaciuto come nome anche per la prima missione. Ed è anche la dea protettrice degli artigiani: mi piaceva onorare l’artigianalità del volo spaziale, la capacità di lavorare in maniera pregiata con le proprie mani”.

In questi mesi di permanenza in orbita, Cristoforetti porterà avanti più di 35 esperimenti internazionali in microgravità, molti dei quali focalizzati su medicina e nutrizione. Non è esclusa la possibilità che Cristoforetti durante la missione, in cui sarà leader del Segmento orbitale americano (Usos), si impegni in un’attività extra veicolare, la cosiddetta passeggiata spaziale in cui gli astronauti fluttuano fuori dalla Stazione per fare manutenzione e compiere riparazioni.



Articoli Correlati: