Roccabernarda, sequestro di beni: ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre indagati

Roccabernarda, sequestro di beni: ordinanza di custodia cautelare nei confronti di tre indagati

Roccabernarda – Il 05 dicembre 2020, i militari della Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro e dell’Aliquota Carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Catanzaro, su richiesta di questa Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 3 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, invasione di terreni, falsità ideologica e materiale, trasferimento fraudolento di valori e danneggiamenti aggravati dal metodo mafioso.

Si è proceduto, contestualmente all’esecuzione delle misure cautelari personali, al sequestro preventivo di 104 terreni agricoli, 5 immobili e un veicolo per un valore complessivo di circa 1.000.000,00 di euro.

Il provvedimento trae origine da un’attività investigativa, condotta dai suddetti Reparti, diretta e coordinata dal Procuratore della Repubblica, Dott. Nicola Gratteri e dai Sostituti Procuratori Dott.ri Paolo Sirleo, Domenico GUARASCIO e Pasquale Mandolfino..

Le emergenze investigative hanno riguardato l’operatività della locale cosca di ‘ndrangheta.