Salvaguardare la terra per rilanciare l’agricoltura

Salvaguardare la terra per rilanciare l’agricoltura

Cirò Marina – Le sfide dell’agricoltura e del suo futuro prossimo. Se n’è discusso lunedì, al Teatro Alikia, nel corso di un convegno promosso dalla dirigente scolastica prof.ssa Rita Anania degli istituti “G. Gangale” di Cirò Marina e “I. Adorisio “ di Cirò dal titolo. All’incontro ha partecipato anche il capogruppo del PD in commissione Agricoltura della Camera, Nicodemo Oliverio.

«I cambiamenti climatici – ha spiegato l’onorevole – hanno assunto un’attualità tale da divenire, purtroppo, quantificabili in termini di danni economici provocati alle colture e ai raccolti. L’agricoltura è il settore produttivo che vive da protagonista il rapporto tra l’uomo e l’ambiente perché è dalla terra che trae i propri frutti. Lo sfruttamento eccessivo dell’ambiente ha portato a un depauperamento delle risorse naturali del terreno. Occorrerà di nuovo ricostituirle, puntando su un’agricoltura meno intensiva, maggiormente rispettosa dei cicli naturali, capace di fornire un presidio allo spopolamento delle aree rurali interne, a vantaggio di un rapporto sostenibile tra l’uomo e la natura».

Fondamentale è dunque la ricerca e l’attuazione di buone prassi da parte di tutti, produttori e consumatori. «Tutti noi – continua Oliverio – dobbiamo essere impegnati perché l’agricoltura riesca a vincere queste due nuove sfide mondiali: essere rispettosa dell’ambiente e assicurare il cibo a tutti gli esseri viventi».

Post Correlati