Santa Severina, il Trio Nasuto-Sevi-Tomaiuolo in concerto il 18 luglio

Santa Severina, il Trio Nasuto-Sevi-Tomaiuolo in concerto il 18 luglio

Riceviamo e pubblichiamo – Domenica 18 luglio presso il castello di Santa Severina, organizzato dalla Società Beethoven con l’Amministrazione Comunale, sarà di scena il trio Trio Angelo Nasuto al pianoforte,                                            Giovanna Sevi – Violino, Sara Tomaiuolo – Clarinetto, che ci allieteranno con musiche di:                                           D. Milhaud, A. Kachaturian, I. Stravinsky, G. Menotti.

Il recital avrà inizio alle ore 21,00

ANGELO NASUTO

Diplomato in Pianoforte con il voto di 10, Lode e Menzione Speciale e Laureato in Pianoforte ad Indirizzo Solistico con 110, Lode e Menzione Speciale presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari, attualmente si sta perfezionando con il Maestro Pasquale Iannone.

Si è perfezionato in passato con pianisti di calibro internazionale quali Aldo Ciccolini, Antonio Pompa-Baldi, Pierluigi Camicia, Riccardo Risaliti, Michele Marvulli, Giuseppe Andaloro e Marisa Somma; Margherita Porfido per il clavicembalo e Ovidiu Balan per la direzione d’orchestra, dirigendo la Filarmonica di Bacau “Mihail Jora” nel 2012.

E’ vincitore di diversi concorsi internazionali quali Premio “Annarosa Taddei” (Roma), Premio Internazionale “Rito Selvaggi”, Concorso Internazionale “Città di Grottaglie”, “Premio Crescendo” (Firenze), Concorso “Vietri sul Mare”, Internetional Harpsichord Competition “Wanda Landowska”, ottenendo anche il premio speciale quale migliore esecuzione di un Clavicembalista Straniero, Concorso Internazionale “Premio LAMS” – Matera Capitale Europea della Cultura 2019, International Piano Competition “Premio Euterpe” e Semifinalista al prestigioso “In Musica Roma International Piano Competition 2020”.

Nel 2012 ha partecipato alla prima mondiale dell’esecuzione di brani del Maestro Piotr Lachert per pianoforte a 4 mani ed orchestra di 40 pianoforti presso l’esposizione “Fabbrini” di Pescara, incisi poi in produzione video musicale con la Lachert Foundation di Bruxelles.

In qualità di migliore allievo della European Arts Academy “Aldo Ciccolini”, nel 2016 ottiene il premio “Aldo Ciccolini” per il suo “pregevole pianismo” e le sue doti musicali.

Partecipa al “Bari International Music Festival”, collaborando con Maestri quali Sang Woo Kang, Aura Go e David Fung, ottendendo il “Prize BIMF 2013” che lo porterà ad essere invitato come unico artista italiano nella stagione 2014, esibendosi con il violoncellista Jonah Kim e la violinista Liya Petrova. A livello concertistico e artistico vanta anche ricche esperienze con diversi stati esteri tra cui Romania, Belgio, Spagna e USA. Si è esibito con diversi Direttori d’Orchestra tra cui Ovidiu Balan, Pablo Varela, Raffaele Napoli, Piotr Lachert.

GIOVANNA SEVI

È nata nel 1999 a Foggia. Nel luglio 2017 ha conseguito la maturità presso il Liceo Classico “V. Lanza” di Foggia con la votazione di 100/100 con lode. Nel luglio 2020 ha conseguito la laurea biennale di II livello in Violino presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, sotto la guida del M° O. Sarcina, con la votazione di 110/110 con lode. Nell’a.a. 2018/19 ha frequentato il primo anno del Biennio Accademico in mobilità Erasmus presso il Royal Conservatory of Ghent (Belgium), sotto la guida del M° Alessandro Moccia.

Vincitrice di primi premi e borse di studio in vari concorsi musicali, tra cui “Sarro” di Trani 2009,“Zangarelli” di Città di Castello 2010, “Civera” di Bari 2011, “Euterpe” di Corato 2012, in qualità di solista ha eseguito il Concerto op.26 in sol minore di Bruch presso il Castello Svevo di Trani nel marzo 2016 e il Concerto op.64 in mi minore di Mendelssohn presso il Teatro ‘Curci’ di Barletta nel settembre 2017 con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Foggia; il Concerto K216 in sol maggiore di W.A.Mozart presso la Koninklijke Academie voor Nederlandse di Ghent nel giugno 2019; il Concerto op.61 in re maggiore di Beethoven nel luglio 2020 presso l’Auditorium del Conservatorio “U.Giordano” di Foggia.

Nel settembre 2020 è risultata idonea all’audizione per Violino bandita dall’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza. Attualmente frequenta i corsi di perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma.

SARA TOMAIUOLO

Nata nel 1998 a Manfredonia, ha studiato presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, sotto la guida del maestro Vincenzo Conteduca, conseguendo la laurea del Triennio di clarinetto con 110 e lode e la laurea del Biennio di clarinetto con 110, lode e menzione.

Ha partecipato alle precedenti edizioni di “Musica nelle corti di Capitanata”, in formazioni da camera e come solista con l’orchestra eseguendo il concerto n.1 di Weber.

Ha partecipato alle edizioni di Musica in Auditorium presso il Conservatorio di Foggia.

Ha collaborato alle produzioni orchestrali del Conservatorio di Foggia, suonando presso Teatro Comunale di Bologna, Teatro “U. Giordano” di Foggia, Teatro “Marrucino” di Chieti, Teatro Grande di Pompei, Teatro Politeama di Lecce.

Ha partecipato alla rassegna del 2019 “Fatti ad arte” dell’Associazione Amici della musica di Lucera. Fa parte dell’ “Orchestracademy Ayso”.

E’ risultata vincitrice del Primo Premio assoluto nella sezione Musica da Camera al concorso nazionale “Eratai” di S.G. Rotondo.

Ha eseguito il concerto K622 di Mozart nell’ambito della rassegna Musica Civica di Foggia.

Ha frequentato lezioni con C. Giuffredi, S. Nicoletta, M. Naglieri, Annelien van Wauwe, Julien Hervè, C. Valentine, Quartetto Mirò, G. Gnocchi