Sant’Anna, inaugurato il quarto Hub. Intanto in provincia di Crotone vaccinate 120 mila persone

Sant’Anna, inaugurato il quarto Hub. Intanto in provincia di Crotone vaccinate 120 mila persone

Isola di Capo Rizzuto – Questa mattina in fila dalle 7,30 del mattino per ricevere presso il centro  vaccinale di Isola di Capo Rizzuto, presso l’aeroporto Sant’Anna, le 300 dosi di Pfizer messe a disposizione senza prenotazione: da domani il quarto Hub provinciale servirà il territorio. Obiettivo 300 vaccinazioni al giorno, con dieci postazioni disponibili

Da oggi sono partite le vaccinazioni anche all’Hub di Isola di Capo Rizzuto. Come già pubblicato sulle pagine del nostro giornale, ad ospitare il centro vi è un’area posta al primo piano dell’aerostazione dell’aeroporto di Sant’Anna. Si tratta del quarto hub della nostra provincia. Quello di Isola si aggiunge a quello di Crotone, di Mesoraca e di Cirò Marina. Anche qui la gestione è stata affidata alla Protezione Civile.

120 mila persone vaccinate, fino a ieri, di queste circa 111 mila sono residenti nell’Asp di Crotone, gli altri invece sono di  altre province (tutti dati rispetto alla singola dose).  La prenotazione è prevista su piattaforma.

“Il traguardo potremmo dire di averlo raggiunto quando la copertura vaccinale sarà più ampia – ha detto il Commissario dell’Asp di Crotone Domenico Sperlìallo stato attuale  le somministrazioni fino a ieri  è più di 120 mila persone, siamo vicini al 78 e 79 per cento, dato superiore alla media nazionale. Questo centro di Sant’Anna potrebbe essere un’incentivazione per chi volesse venire a svolgere le proprie vacanze turistiche, nell’Hub che serve principalmente per il territorio provinciale”.

«Siamo soddisfatti di questo risultato – ha dichiarato il sindaco di Isola Maria Grazia Vittimbergaper il quale abbiamo lavorato da diverse settimane al fine di raggiungere un epilogo positivo. Dopo le difficoltà dei mesi scorsi i cittadini isolitani potranno vaccinarsi senza effettuare spostamenti nei Comuni vicini». Nelle scorse settimane il Comune aveva proposto agli organi competenti l’attivazione dell’area vaccinale presso il Centro Sportivo “Club Juventus”, zona però declinata per problematiche di natura tecnica.

Il dipartimento di Protezione Civile, assistito dall’ASP di Crotone, ha così individuato in un’ ala interna dell’aeroporto “Pitagora”, l’immobile adatto a garantire distanziamento e tutti i servizi necessari all’apertura del quarto centro vaccinale del crotonese. La scelta dell’area di Sant’Anna è stata dettata anche motivi di natura tecnica ma anche per conservare una particolare vicinanza al centro abitato. «Questa zona – aveva già spiegato la Vittimbergaè stata ritenuta la più opportuna da parte della Protezione Civile   in quanto si avrà la possibilità di garantire il distanziamento tra le persone, vi è la presenza di un ampio parcheggio e tanti altri accorgimenti che risultano necessari».