Scandale, la Regione Calabria approva discarica: il sindaco annuncia ricorso al Tar

Scandale, la Regione Calabria approva discarica: il sindaco annuncia ricorso al Tar

Scandale – L’estate crotonese e calabrese è stata contrassegnata dall’emergenza rifiuti abbandonati per strada. Intanto il 10 agosto, con un decreto dirigenziale, la Regione Calabria ha approvato la realizzazione di una discarica nel comune di Scandale, nella località Santa Marina. Si legge nello specifico: “per rifiuti speciali non pericolosi”.

400 mila metri cubi di scarico in una zona molto vicina al comune di Crotone, che dovrebbe accogliere i rifiuti di tutta la Calabria. Il sindaco del comune crotonese Antonio Barberio ha annunciato di presentare ricorso al Tar, come già fece diverso tempo fa, affinchè la comunità scandalese non diventi raccoglitore di rifiuti.