Sculco: “Basta parole su Antica Kroton: aprire i cantieri”

Sculco: “Basta parole su Antica Kroton: aprire i cantieri”

Crotone –  Bisogna prendere il buono che è stato fatto fino adesso, dalle precedenti amministrazioni che hanno guidato Crotone,  e cominciare ad aprire i cantieri: sì, in città bisogna tornare a parlare di Antica Kroton, perchè non bisogna ripartire “da zero”, con un punto e a capo, come ha ribadito questa mattina Flora Sculco, già consigliera regionale, presso la sua segreteria politica. Accanto a lei anche Antonio Megna, consigliere comunale del gruppo Crotone città di tutti.

Nei giorni scorsi, se ricordate, si è tenuto un incontro  tra la Regione Calabria e il Comune di Crotone sull’Antica Kroton: l’onorevole Sculco ha ribadito che non bisogna pensare che il progetto parta solo ora, ma che è foriera di una programmazione già concertata e che, quindi, è tempo di agire. Il punto e capo rallenterebbe solo il processo di valorizzazione della città di Crotone. Dall’altra parte però, ha risposto il sindaco Voce con un comunicato stampa (leggi qui), affermando “siamo ripartiti da zero; e questo è solo dovuto a quanto non fatto nel passato”.

A queste dichiarazioni replica la già consigliera regionale: “La città è preoccupata del fatto che il progetto di cui si parla da troppo tempo, sembra stia partendo solo oggi. E mi riferisco a fatti concreti, dato che tutto il progetto  è stato messo in sicurezza nel 2015, poi la firma del 2018, e le convenzioni risalgono al 2019. Lo stile del punto a capo ci preoccupa, ed è un modo di fare di questa amministrazione comunale, e  rappresenta una barriera architettonica per chi non è in grado di combinare nulla”. Il primo cantiere, è stato ricordato stamane, ed è quello della Scuola San Francesco, avrebbe dovuto aprire già due anni fa.

Rimboccarsi le maniche e mettersi a lavoro, ha aggiunto, perchè Antica Kroton può incidere sullo sviluppo del nostro territorio: “Il dirigente ha rivelato agli organi di informazione come non sia dotato neppure di una stanza e nemmeno di un computer per poter lavorare su questo importante progetto  – ha sottolineato  la Sculco e noi invece rivendichiamo l’importanza che Antitca Kroton ha per la città”

 

A sinistra nella foto Antonio Megna, consigliere comunale di Crotone città di tutti, a destra Flora Sculco, già consigliera regionale.