Scuola, UGL: «Vaccinare il personale scolastico»

Scuola, UGL: «Vaccinare il personale scolastico»

Oggi anche gli studenti calabresi, fino alla terza media, sono tornati in aula. Il TAR ha sospeso l’ordinanza del presidente f.f. della Regione Calabria Nino Spirlì e le polemiche si sono accese tra i genitori pro riapertura e genitori che invece avrebbero preferito continuare la DAD. Nel mezzo si trova il personale scolastico.

Ecco perché la UGL ha inteso lanciare un appello: «Tutti, nessun escluso,- scrive in una nota il Segretario Nazionale UGL Scuola, Ornella Cuzzupi – riconoscono l’importanza della didattica in presenza, ma le azioni assunte per garantire la sicurezza sono tutte di limitato rilievo e improntate su una dialettica sensazionalistica ma scarsa di significato pratico. Occorre senza un attimo di ritardo definire come dopo il personale sanitario vada prevista la vaccinazione volontaria del personale scolastico. Un primo passo verso una lenta “normalizzazione” non può prescindere dal dare l’opportunità di vaccinazione al personale Docente, agli ATA e a quelli che interagiscono in maniera diretta all’interno degli istituti».