Sergio Cammariere ritorna con l’album “Piano Nudo”

Sergio Cammariere ritorna con l’album “Piano Nudo”

Riceviamo e pubblichiamo – Diciotto brani solo pianoforte: è PIANO NUDO (Parco della Musica Records/Jando Music) il nuovo disco di Sergio Cammariere disponibile dal 14 maggio in tutti gli store e sulle piattaforme streaming.

L’album, il secondo da solo al piano senza voce per l’artista crotonese, raccoglie canzoni in stile modern jazz: Cammariere, con il suo pianismo ricercato, “spoglia” la musica dalle parole, alterna melodie e momenti di improvvisazione, trascinando l’ascoltatore in un viaggio senza tempo nel suo mondo sognante.

Ad aprire la tracklist La rotta degli alisei, accompagnato dal videoclip per la regia di Miriam Rizzo e la fotografia di Daniele Ciprì, con la partecipazione di Leo Gullotta visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=Myazz7xYNQk.

In rotazione anche il videoclip del singolo Girotondo per Greta, nuovo lavoro d’animazione firmato da Fabio Teriaca e Juan Pablo Etcheverry. Il brano, insieme a Chanson du temps retrouvé e Ritorno a Casa costituisce la colonna sonora del film di Fabio Teriaca Nonno Matteo, candidato ai David di Donatello 2021.

Tra gli altri brani, che spaziano tra blues, jazz e musica classica, Le foto di Carlo, dedicato al grande attore Carlo Delle Piane scomparso recentemente, Lampedusa, ispirato dalle storie di migranti che giungono sull’isola e quelli che non arrivano inghiottiti dal Mediterraneo, Bar Bogart, il bar che negli anni ’80 fu gestito dallo stesso Cammariere a Firenze, Le luci spente del luna parkLettera a mia madreL’ultima voce prima del silenzio, e tanti altri ancora.

PIANO NUDO è prodotto da Giandomenico Ciaramella per Jando MusicSergio Cammariere per Grandeangelo SRL e Aldo Mercurio.

TRACKLIST: 1. La rotta degli alisei, 2. Chanson du temps retrouvé, 3. Altalena, 4. Girotondo per Greta, 5. Lampedusa, 6. L’ultima voce prima del silenzio, 7. Adeus nunca mais, 8. Ritorno a casa, 9. La ballerina del carillon, 10. Bar Bogart, 11. Lo scherzo del gatto, 12. Lettera a mia madre, 13. Le foto di Carlo, 14. Le luci spente del luna park, 15. Marcia degli elfi e dei folletti, 16. Il mare del nord, 17. Torno di notte, 18. Il giardino degli oleandri.

NOTE BIOGRAFICHE

Sergio Cammariere è un artista e compositore completo, sempre sorprendente, carico di umanità, capace ancora di commuoversi. La sua storia musicale ultratrentennale, che l’ha portato dalle assi polverose di una parrocchia di Crotone al palco del Festival di Sanremo, sempre con la stessa passione per la musica e lo stesso desiderio di libertà, è un cammino che – in un avvicendarsi di occasioni di ispirazione, ostacoli e incontri fecondi – ha portato alla formazione di uno degli artisti più originali, talentuosi e sensibili del nostro tempo.

Sempre creativo, in continua evoluzione e ricerca, ha da poco pubblicato insieme a Cosimo Damiano Damato “Libero nell’aria” (Rizzoli), libro in cui ricostruisce il suo percorso ostinato per la realizzazione del proprio sogno, ed è al lavoro ad un nuovo disco di inediti e alla pubblicazione di un disco live del suo memorabile concerto al Teatro Sistina di Roma del 2003.