Serie B, Pisa – Crotone 3-2: rossoblù ancora battuti, il Crotone paga caro un avvio di gara da incubo

Serie B, Pisa – Crotone 3-2: rossoblù ancora battuti, il Crotone paga caro un avvio di gara da incubo

#PisaCrotone 3-2 | Gara della 27esima giornata di Serie B, turno infrasettimanale. Il Pisa di Luca D’Angelo sfida il Crotone di Francesco Modesto. All’andata a vincere furono gli squali per 2-1. Entrambe le squadre arrivano a questo appuntamento da una sconfitta nel turno precedente: squalo k.o. (2-1) ad Ascoli, nerazzurri sconfitti (1-0) a Reggio Calabria.

La novità tra le fila del Crotone è rappresentata da un nuovo cambio di modulo: dopo il 4-3-2-1, i rossoblù si schierano con il 4-2-3-1. Tra le fila del Pisa titolari gli ex Ernesto Torregrossa e Ahmad Benali.

Dirige la sfida il Sig. Cosso di Reggio Calabria. Crotone in maglia bianca, toscani in casacca nerazzurra.

Inizia la contesa, combattuta prevalentemente a centrocampo. Nei primi dieci minuti si registra solamente un tiro-cross alto di Maric. Al 19′ prima azione pericolosa con il Crotone che prima ci prova con Marras che ben servito in area di rigore sbaglia lo stop, poi la palla finisce a Kone che serve nuovamente Marras, cross e palla sulla testa di Maric che termina a lato.

Al 20′ il Pisa passa: palla persa dal Crotone, si vede Benali ben servito da Torregrossa, incursione in area e servizio per Puscas con l’attaccante che batte Festa, è 1-0.

Al 22′ fallo di Kone a centrocampo su Birindelli e cartellino giallo. Al 28′ Benali serve Torregrossa, deviazione in aria, palla a Siega che serve Puscas a centro area: la palla è alta. Al 29′ è Puscas ad entrare in ritardo a centrocampo su Kone, fallo e ammonizione.

Al 37′ arriva il gol dell’ex: Benali accende, triangolo in area di rigore con Torregrossaa, riceve Benali che beffa sotto le gambe Festa per il 2-0. Il Crotone accusa il colpo ma ci prova con Marras, parata con i piedi di Nicolas, poco dopo dalla distanza ci prova Calapai con un rasoterra bloccato dallo stesso portiere del Pisa.

Al 45′ errore della difesa, Benali serve Beruatto che serve in area, Festa esce ma cicca e Torregrossa segna a porta vuota, è 3-0. Dopo un minuto di recupero il Sig. Cosso manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 3-0.

Nella ripresa subito cambi: fuori Schirò e dentro Mulattieri, nel Pisa fuori Caracciolo per Hermanssonn. Al 49′ il Pisa spreca tre volte: prima con Leverbe, poi con Puscas e infine salvataggio di Golemic che si rifugia in corner.

Al 52′ triplo cambio nel Crotone: fuori Marras per Schnegg,  fuori Calapai per Mogos e Sala per Nedelcearu. Al 53′ ci prova Marin per il Pisa dalla lunga distanza ma il rasoterra è fuori. Al 54′ fallo da dietro di Leverbe su Mulattieri e giallo per lui.

Pochi secondi e fallo al 54′ di Golemic su Puscas, ammonito anche l’ex Pas Lamia. Al 58′ punizione per il Crotone e bolide di Mogos che sfonda la rete e batte Nicolas per il 3-1.

Doppio cambio nel Pisa al 65′: fuori Torregrossa e dentro Nagy, fuori Mastinu e dentro Lucca. Al 68′ il Crotone ritorna in gara: Schnegg pre sulla sinistra, la difesa alza, arriv Cuoco che al volo di sinistro fredda Nicolas per il 3-2.

Al 72′ fuori Benali nel Pisa e dentro Gucher. Al 79′ fuori Siega e dentro Tourè. Poco succede, nel recupero al 92′ giallo per Nedelcearu. Negli ultimi secondi non cambia il risultato, vince il Pisa 3-2, ennesima sconfitta per la squadra di Francesco Modesto che rimane penultima e distaccata dalla zona Play-Out.

L.V.