“Sopratutto con gli ultimi”: la diocesi di Crotone celebra la giornata dei poveri e del rifugiato

“Sopratutto con gli ultimi”: la diocesi di Crotone celebra la giornata dei poveri e del rifugiato

La chiesa diocesana di Crotone-Santa Severina si sta incamminando, in sintonia con tutta la chiesa cattolica, lungo il percorso sinodale che la terrà impegnata a lungo in un tempo di ascolto e discernimento.

L’Ufficio Caritas Diocesano di Crotone -Santa Severina, in collaborazione con l’Ufficio Diocesano Migrantes, in occasione della celebrazione delle giornate mondiali dei Poveri e del Migrante e del Rifugiato, propone un convegno dal titolo “soprattutto con gli ultimi … per una società aperta che integra tutti”.

Il convegno vuole essere un momento di riflessione, formazione e celebrazione per tutti gli operatori pastorali della Carità e per tutti coloro che desiderano sostenere processi di integrazione umana e sociale. Dopo l’accoglienza da parte del Direttore Caritas don Rino Le Pera, e la lectio divina offerta da don Serafino Parisi, biblista, interverranno don Marco Pagniello, responsabile ufficio politiche sociali e promozione umana di Caritas Italiana, e Pino Fabiano Direttore Migrante regionale (Calabria). Concluderà suor Loredana Pisani, Direttrice Ufficio Migrantes diocesano.

L’appuntamento è per sabato 20 novembre alle ore 9 presso la Rettoria dell’Immacolata di Crotone. Il momento è occasione di confronto e mira a proporre un percorso da vivere all’insegna della fratellanza per una compartecipazione solidale e responsabile di progetti significativi a sostegno degli ultimi.

Al pomeriggio alle ore 18 presso la Cattedrale di Crotone seguirà la Celebrazione eucaristica presieduta da S. Ecc.za Mons. Panzetta, Arcivescovo, animata oltre che dal coro “San Dionigi”, anche dalla comunità Rumeno-ortodossa, dalla comunità dell’Eparchia Ucraina presente a Crotone e da gruppi cattolici di diverse nazionalità presenti sul nostro territorio. Una Chiesa Giovane per i Giovani