Sorgiovanni e Correggia: «Un’assemblea a Papanice, interpelleremo il ministro all’ambiente»

Sorgiovanni e Correggia: «Un’assemblea a Papanice, interpelleremo il ministro all’ambiente»

Il Cinque Stelle crotonese interviene ancora sulla discarica di Columbra e l’ampliamento della sua planimetria a seguito del consiglio comunale in cui il sindaco proponeva ai capigruppo del consiglio stesso di vigilare sulla quantità di rifiuti da tutta la Calabria che da qui a giugno 2020 amplierà di fatto la discarica di Papanice: «Non sarebbe la possibilità del conferimento fino al  giugno dell’anno prossimo – ha detto il consigliere comunale pentastellato Ilario Sorgiovanni la Calabria produce quasi 1000 tonnettale al giorno di rifiuti, quindi trentamila tonnellate al mese. Per cui 120 mila metri cubi proposti potrebbero bastare solo per quattro mesi, al massimo cinque. Questa volumetria per gli altri mesi dove la prenderanno»? 

Nell’ordinanza di Mario Oliverio, in sostanza, per i consiglieri comunali del Cinque Stelle, sarebbe il preludio di un ampliamento futuro: «Fin quando andranno a regime le altre discariche, di cui alcune sono prive di area, poi va fatta anche la progettazione, perchè ci vogliono anni prima di aprire altre discariche, tutta la Calabria verrà a scaricare a Crotone, e Crotone non può. Forse ci hanno indorato la pillola con questa rateizzazione, ma non saranno 120 mila metri cubi. L’ampliamento ulteriore è insito in questa ordinanza».


Sorgiovanni ha affermato che quella del sindaco Pugliese sarebbe una finta battaglia ambientale: «Le dimostranze e il documento sottoposto al consiglio comunale viene dopo l’accettazione dell’ampliamento stesso, e il sindaco ha accettato che vengano a conferire da tutta la Calabria. Autorizzato fino a giugno. Non sono, ripeto, 120 mila metri cubi ma di più. Noi non ci stiamo a queste finte opposizioni e levate di scudi quando tutto è stato deciso, la città è infestata dai rifiuti».

Mentre Andrea Correggia ha chiamato a raccolta tutti i cittadini di Crotone domenica 22 settembre a Papanice presso Piazza Europa. Gli abitanti della frazione crotonese, infatti, hanno dichiarato di voler presentare ricorso al Tar contro l’ampliamento della discarica di Columbra: «Ne parleremo con tutti i cittadini – ha detto – per intraprendere azioni, manifestazioni, ricorso al Tar o interpellare il ministro all’ambiente Costa».

Come possiamo esserle utili? Chatta con noi