“Space Monkeys”, arriva a Crotone il film di Aldo e Severino Iuliano

“Space Monkeys”, arriva a Crotone il film di Aldo e Severino Iuliano

Arriva in Calabria “Space Monkeys”, lungometraggio d’esordio di Aldo Iuliano – già vincitore del Globo d’Oro e di numerosi premi internazionali per il cortometraggio “Penalty” – con due appuntamenti, alla presenza del regista e dello sceneggiatore Severino Iuliano: martedì 10 gennaio, a Crotone, al Cinema Teatro Apollo (ore 20,30) e mercoledì 11 gennaio, a Cosenza, al cinema San Nicola (ore 20,30).

La proiezione di Crotone sarà preceduta, alle 19, dalla conferenza stampa di presentazione alla quale interverranno Anton Giulio Grande, Commissario Straordinario della Fondazione Calabria Film Commission, Nicola Corigliano, Assessore alla cultura e spettacolo del Comune di Crotone, Aldo Iuliano e Severino Iuliano.

Le serate sono organizzate grazie al sostegno della sezione regionale di Confindustria Calabria ed ANEC Calabria e con la collaborazione degli esercenti di Crotone e Cosenza.

Prodotto da Andrette Lo Conte per Freak Factory con Rai Cinema e il contributo della Fondazione Calabria Film Commission, è stato girato tra la spiaggia di Crotone e un castello del 1400 a Caccuri.
Al centro di “Space Monkeys” cinque adolescenti che, durante un party, giocano con un’intelligenza artificiale che sorteggia sfide pericolose: la più estrema li costringerà ad abbandonare la propria innocenza. Interpreti del film Souad Arsane (attrice francese rivelazione ai César 2019), Amanda Campana (protagonista della serie Netflix “Summertime”), Riccardo Mandolini (protagonista della serie Netflix “Baby”), Ambrosia Caldarelli (protagonista nella serie “Circeo” su Paramount Plus) e Haroun Fall (già protagonista della serie Netflix “Zero”).

«Portare un film visionario con cosi tante maestranze di qualità in Calabria, era il mio omaggio ad una terra che ha mille potenzialità cinematografiche ancora inespresse. – ha raccontato il regista – Uno sprone a continuare e un esempio per l’industria cinematografica: la Calabria Film Commission, in costante crescita e che con coraggio non ha esitato a supportare un film del genere, è il grande mezzo per continuare a battere nuove strade in sinergia con nuovi autori, e permettere a tutti di rimanere qui a farli i film, oltre che sognarli».