Stop bottiglie abbandonate per strada e comportamenti scorretti: approvvato Daspo Urbano

0

Michele Affidato – sezione post

In seconda convocazione è stato celebrato il consiglio comunale che ieri sera fu rinviato per mancanza del numero legale. Con i 14 consiglieri presenti questa sera, è stato approvato all’unanimità il regolamento di polizia urbana per la civile convivenza in città, comunemente chiamato daspo urbano, che prevede l’ordine cittadino, la musica con volume rispettoso, un uso corretto del suolo pubblico e il decoro urbano. Il regolamento è stato sottoposto alla seconda commissione consiliare: «Questo regolamento riguarda alcune regole comportamentali – ha dichiarato il sindaco Pugliese –  come gli orari e il funzionamento della movida crotonese, dall’una al sei mattino, comportamenti come non lasciare bottiglie di vetro in giro in città, consumare in prossimità degli esercizi commerciali (5 metri) e poi nella reiterazione di alcuni reati i soggetti  possono essere sottoposti a daspo urbano per 48 ore. È data facoltà al sindaco di comunicare al Questore la possibilità di sottoporre a daspo le persone che reiterano un reato, come i commercianti abusivi, che potrebbero essere allontanati dalla città». Il regolamento ha note ben precise e in seno alla massima assise comunale sono state evidenziate le difficoltà da far rispettare: «Le forze dell’ordine possono gestire il controllo della reciproca convivenza in città, come carabinieri e polizia. Ci sono regole, e regole che devono essere rispettate. Prima vi sarà prima la comunicazione del regolamento, agli esercenti del lungomare in primo luogo» ha concluso il primo cittadino.

Danilo R.