Strongoli – Tre giorni di concerti nella città barocca di Leonardo Vinci

Strongoli – Tre giorni di concerti nella città barocca di Leonardo Vinci

Da domani 24 settembre al via al via i tre giorni pieni di incontri e di concerti a Strongoli, la città Barocca di Leonardo Vinci.

Riportare nella propria terra la potenzialità culturale racchiusa nella vicenda storica di Vinci, è una delle mission principali della nostra associazione culturale – dichiara Stefania Leotta, presidente di Accademie Musicali – per noi strongolesi la musica di Leonardo Vinci rappresenta una nuova visione del futuro, di un futuro sostenibile che ricollochi la nostra Città e la Calabria al centro dell’Europa della cultura e non delle bad news che molto spesso ci vedono protagonisti. Ed è proprio per questo che, unitamente a importanti sinergie a livello comunitario, siamo attivi sin da subito per candidare la città di Strongoli come Città Patrimonio culturale universale della Musica Barocca di Leonardo Vinci riconosciuta dall’Unesco”.

L’evento patrocinato dall’Assessorato alla Cultura della Città di Strongoli, In tre giorni pieni di incontri e di concerti, a partire dal 24 settembre ribadirà l’orgoglio di un’appartenenza, molte volte negata da superficiali e fuorvianti fake news storiche.

La vita e l’opera di Leonardo Vinci prenderà artistica consistenza nella interpretazione vocale del soprano Enrica Mistretta, che si esibirà nella prima giornata Accademie Musicali, e dei soprani Giuliana Pelaggi e Claudia Andolfi protagonisti del concerto orchestrale.

A suggellare il viaggio dal 1700 ai giorni nostri al seguito delle orme di Leonardo Vinci, il concerto del soprano Teresa Cardace, concluderà la Woodstoock tutta strongolese ispirata a Vinci.

Al centro di tutti gli eventi organizzati ci sarà il concerto dell’orchestra Mediterranea Leonardo Vinci diretta dal Maestro Gianfranco Russo, dove il genio di Vinci sarà accostato alla composizione di alcune opere contemporanee: un concerto per pianoforte e orchestra di Giuseppe Califano, e una composizione per pianoforte di Francesco De Siena.

Gli accostamenti tra musica barocca e musica contemporanea, musica colta e musica popolare, troveranno una sintesi nella preziosa esibizione del duo di canto popolare Francesco Stumpo e Francesca Loria. Infine, il compositore Vincenzo Palermo collegherà la cultura napoletana e barocca alla cultura del mediterraneo, e alle attuali sperimentazioni musicali.

La direzione dell’Ensemble strumentale sarà affidata al maestro Gianfranco Russo, mentre il primo violino sarà affidato a Joseph Arena.

Oltre ai concerti, durante la tre giorni dedicata a Vinci, si svolgeranno una serie di incontri e talk show tematici alla presenza di relatori e ospiti di prestigio quali Vincenzo Palermo, Gianfranco Russo, Francesco De Siena, Giovanna Arrighi, Sergio Bruno, Francesco Stumpo e Stefania Leotta, presidente e co-fondatrice delle Accademie Musicali che aprirà le “danze barocche” della tre giorni per Leonardo Vinci, nella presentazione ufficiale del 24 settembre alle ore 10:00 presso l’auditorium del Museo civico di Strongoli.