Tanti successi per la squadra del judo del Cus Cosenza

Al trofeo internazionale Mr judo Puglia 16/17 marzo 2019: due argenti e tre bronzi. Primo posto classifica società.
0
Astorino Pasta – Banner News

Riceviamo e pubblichiamo:

Il team del sensei Metodi Metchkarov continua ad arricchirsi di medaglie e di campioni, riscontrando un nuovo successo alla terza edizione del trofeo ITALIA “Mr. JUDO Puglia” nel PalaWojtyla della CITTÀ DI MARTINA FRANCA (TA). La squadra del maestro bulgaro, ormai alla guida del settore judo-lotta del centro sportivo da oltre vent’anni, si è misurata con atleti provenienti da tutta la nazione per diverse categorie d’età e peso. Una trasferta molto intensa che si è svolta in due giornate molto intense che, grazie alla determinazione e la grinta dei ragazzi, ha portato i suoi frutti nelle diverse classi d’età e gradi.

Per i giovanissimi esordienti B; Andrea Ventimiglia, categoria oltre 81 kg, si è affrontato con grande onore e lottando con tutte le sue forze ha ottenuto una soddisfacente quinta posizione.

Diego Sorrentino, categoria -46 kg, vincendo svariati incontri si è dovuto accontentare di un ottimo anche se amaro nono posto.

Per la classe Femminile Cadetti +70kg troviamo la prima medaglia della trasferta; medaglia di bronzo conquistata dall’atleta Giorgia Delle Donne, che ha scalato la sua categoria affrontando a testa alta le sue avversarie. Per la categoria -52kg l’atleta in erba Federica Sabiucciu si accontenta di un discreto settimo posto.

Nella classe cadetti maschili gli atleti cussini con qualche difficoltà hanno affrontato i loro avversari conquistando rispettivamente nona, undicesima e settima posizione Michele Sorrentino per la fascia -73kg, Enrico Mascali e Angelo Capogrosso per i -66 kg, Mattia Mandarino -81 kg, Mario Imbrogno per i -50kg.

Ma le conquiste non si fermano ai giovani, il successo maggiore è stato conquistato nella classe junior/senior.

Nella classe femminile troviamo entrambe le atlete del Cus che hanno guadagnato medaglia.

Per la categoria -48 kg l’atleta Daniela Miano si è piazzata al terzo posto affrontando con grande coraggio l’esperienza avversaria, fino alla conquista della medaglia di bronzo. Per i -63kg ha scalato con onore la sua pool l’atleta Alessandra Gentile piazzandosi alla seconda posizione guadagnando così la medaglia d’argento.

Per la classe maschile, il neo-atleta cussino Santo Emanuele Amato conquista valorosamente il quinto posto.

Senza lode e senza infamia per la categoria -66 kg nona posizione a pari merito per gli atleti Alfredo Paternosto e Silvio Primavera.

Grande ritorno sul podio per l’atleta Giuseppe Ciardullo, categoria -73kg, che con ardua determinazione si aggiudica ben tre vittorie consecutive ma si accontenta stremato del secondo gradino del podio, conquistando una meritata medaglia d’argento. Stessa categoria di peso, un altro ottimo risultato per l’atleta Manuel Gaetano Perrotta che cede all’esperienza degli avversari molto più grandi d’età rispetto a lui, conquistando un meritato quinto posto. Sempre per i -73kg ottima prestazione per un altro neo-cussino, Riccardo Sala che conquista la settima posizione.

Per la categoria -100kg esordio col botto per la nuova leva Francesco di Pietro che alla sua prima competizione conquista il terzo posto aggiudicandosi la medaglia di bronzo.

Categoria pesi massimi +100kg ottima prova per l’atleta Giuseppe Raso che guadagna la quinta posizione.

Il pieno di medaglie e gli ottimi piazzamenti degli atleti del maestro Metchkarov hanno portato la società sportiva Cus Cosenza per merito di punteggio per la classe junior/senior il primo posto fra tutte le società partecipanti.

Una competizione molto ricca per la squadra del maestro Metodi che si fa spazio in ambito internazionale, confrontandosi con atleti professionisti e riuscendo a guadagnare le sue ottime soddisfazioni, mantenendo da sempre alto il suo nome, aspirando a dare sempre il massimo per l’affermazione dei nostri atleti provenienti non solo da Cosenza ma da tutta la Calabria.