Torna l’iniziativa Libriamoci

Dal 22 al 27 ottobre si svolgerà la quinta edizione di un percorso alla scoperta dei libri che coinvolgerà gli studenti italiani. Iniziative anche a Crotone e Cotronei
0
02A12ZF1 Page turner
Michele Affidato – sezione post

Tonra nelle scuole di tutta Italia, la quinta edizione dell’iniziativa Libriamoci, la campagna dedicata agli studenti di ogni ordine e grado – nata dalla collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero per i beni e le attività culturali. Il progetto, promosso dal Centro per il libro e la lettura, sostiene la diffusione della lettura tra gli studenti, invitando tutti gli istituti scolastici ad inserire, nelle proprie attività educative e formative, dei momenti da riservare alla lettura ad alta voce, considerata strumento fondamentale per la crescita emozionale e cognitiva dello studente.

Tre i filoni tematici suggeriti, ai quali insegnanti e studenti possono aderire o ispirarsi, con l’invito di cominciare fin d’ora a progettare le proprie attività: Lettura come libertà; 2018 Anno Europeo del Patrimonio e 200 anni: buon compleanno Frankenstein!

Lettura come libertà rimanda evidentemente allo sviluppo ed esercizio della libertà individuale, di pensiero critico e quindi di azione, che si affina grazie alla lettura. Ma non solo: libertà è anche saper scegliere cosa, come e dove leggere, avere il coraggio di essere se stessi e affrontare la vita. Nel 2018, inoltre, ricorrono i 70 anni dell’anniversario dall’entrata in vigore della Costituzione italiana i cui principi si fondano sulla libertà. La piattaforma digitale si offre dunque subito come spazio prettamente informativo per consentire la condivisione di buone pratiche, raccontare esperienze di lavoro, dare suggerimenti, cercare collaborazioni e coordinare la realizzazione dei progetti a docenti, bibliotecari, librai, editori, associazioni, scrittori, attori, illustratori che possono dunque confrontarsi e scambiare i propri saperi e le iniziative in costruzione. Anche in alcuni istituti di Crotone e di Cotronei, si terranno delle iniziative di lettura che coinvolgeranno gli studenti. Tra i protagonisti delle giornate, ci saranno anche i lettori d’eccezione. Si tratta di volontari che con passione aderiscono al progetto in maniera gratuita.

Possono essere autori, giornalisti, sportivi, genitori, registi, bibliotecari, un librai, doppiatori, speaker radiofonici un rappresentanti di associazione culturali e così via. Chiunque insomma, sia interessato a rendersi protagonista di letture ad alta voce. Ma la novità di quest’anno riguarda le scuole dell’infanzia che potranno partecipare e aderire all’iniziativa. Le scuole dell’infanzia comunali, infatti, sono spesso protagoniste di molteplici iniziative di lettura con i bambini. Tutte le iniziative oltre che sul sito sono anche visibili sulla pagina Facebook dedicata prorpio alla nuova edizione di Libriamoci. Un modo per fare rete, per condividere il piacere della lettura e divulgare la passione dei libri anche tra i giovanissimi.