Torre Melissa, manca poco al My Deejay Ten 2021 con Linus

Torre Melissa, manca poco al My Deejay Ten 2021 con Linus

Melissa – Manca veramente poco all’edizione 2021 della My Deejay Ten, la manifestazione inventata da Linus che, nello scorso anno, è stata organizzata per la prima volta anche a Torre Melissa dove, per questa nuova edizione, si è avuto un boom di iscritti. Ben novanta iscrizioni e per lo più si tratta di donne. Un interesse che ha positivamente sorpreso gli organizzatori – Antonio Gabriele e Maria Balestrieri – che dopo aver fatto il pieno di consensi hanno sviluppato una nuova “passeggiata” rendendola, come ha evidenziato lo stesso Antonio Gabriele, “più bella grazie ad un percorso più impegnativo e se vogliamo più scenografico”. Non più una passeggiata lungo il sentiero del mare ma nella parte collinare che circonda Torre Melissa.

Una lunga camminata di 9 chilometri per riscoprire una parte di Torre Melissa che non tutti conoscono bene, ma soprattutto un modo per vivere un paio d’ore all’aria aperta e in totale libertà alla riscoperta di quella voglia dello stare insieme che tanto è mancato a tutti in questo anno difficile di pandemia. La nuova My Deejay Ten sembra rappresentare, oggi più che mai, quella voglia di riscoprire quanto sia bello ed importante condividere interessi comuni immersi nella natura, rispettandola ed imparando ad amarla.

A Torre Melissa non aspettano altro che rivivere il clima di festa che lo scorso anno ha caratterizzato l’edizione 2020, oramai andata in archivio tra gli apprezzamenti di chi vi ha partecipato ed anche di chi vi ha solamente assistito. Tutti oramai sono proiettati a quello che è in programma domenica 23. Si parte alle 9 da Piazza Padre Pio dove é previsto pure l’arrivo e dove si ritroveranno tutti per festeggiare un avvenimento che a Torre Melissa sembra abbia contagiato molti. Soddisfatti appaiono gli organizzatori che hanno potuto contare sul sostegno dall’amministrazione Comunale, che ha offerto il patrocinio, sull’aiuto delle associazioni Avis e AssCom, e sul contributo di esercizi commerciali come l’Agriturismo Santa Maria, la Pizzeria Rum 48 e le parafarmacie C&G e Bio&Bimbi. Un sostegno importante per dare vita ad una manifestazione che è poi una passeggiata ma sicuramente anche qualcosa di molto di più.