Ucraina, la Russia approva il decreto: «L’Italia e tutti i paesi Unione europea sono ostili»

Ucraina, la Russia approva il decreto: «L’Italia e tutti i paesi Unione europea sono ostili»

Il governo di Mosca approva per decreto una lunga lista di paesi che hanno sostenuto le sanzioni contro la Russia

Il governo della Russia ha approvato con decreto una lista di Paesi “ostili” che hanno adottato o hanno sostenuto sanzioni nei confronti di Mosca a seguito della sua offensiva militare in Ucraina. Nell’elenco figurano tutti gli Stati membri dell’Unione Europea, inclusa l’Italia.

Nel provvedimento sono menzionati anche Australia, Gran Bretagna, Islanda, Canada, Liechtenstein, Monaco, Nuova Zelanda, Norvegia, Corea del Sud, San Marino, Singapore, Stati Uniti, Taiwan, Ucraina, Montenegro, Svizzera e Giappone. Nel testo del decreto, secondo l’agenzia di stampa Tass, si riferisce che “lo Stato, i cittadini e le società russe che hanno obbligazioni in valuta estera nei confronti di creditori stranieri che rientrano nell’elenco dei Paesi ostili potranno pagarli in rubli“.

Agenzia Dire



Articoli Correlati: