Un altro vescovo lascia la Calabria

Un altro vescovo lascia la Calabria

Non ho chiesto io, mi è stato chiesto“: ha detto così questa mattina alle ore 12,00 presso la Basilica Cattedrale di Lamezia Terme il vescovo Giuseppe Schillaci che, dopo tre anni, lascia la guida della Diocesi per recarsi a Nicosia (Enna), dove succederà a Salvatore Muratore, dimessosi per raggiunti limiti di età.

Schillaci, proveniente dalla provincia di Catania, aveva preso possesso della diocesi lametina nel luglio 2019, succeduto al crotonese Luigi Cantafora, adesso vescovo emerito e che vive a Crotone. Convocato il clero lametino, il presule ha detto: “I vescovi vanno e vengono, il popolo di Dio rimane“. E’ il terzo vescovo che lascia la Calabria in pochi anni, dopo le dimissioni di Vincenzo Bertolone da guida di Catanzaro-Squillace, e di Luigi Renzo, della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea.

Il vescovo Schillaci rimarrà nella diocesi lametina fino alla nomina del suo successore, guidandola da amministratore apostolico: “Il nuovo Vescovo di Lamezia sarà nominato a breve“, ha assicurato ai presenti.