Home In Provincia Un evento per celebrare la “Giornata del Rifugiato”

Un evento per celebrare la “Giornata del Rifugiato”

Oggi si svolgerà l’iniziativa “Porte aperte all’accoglienza: una vita in corsa per dipingere il mondo”

0
CONDIVIDI
Crotone Service – Banner News
Reale Mutua – sezione post
Rlm – Banner News
Astorino – News – scadenza: 30/11/2018
Michele Affidato – sezione post
CrotoneOk – Banner News
Omcs – Banner News
Banner Ottica Sacco – News – scadenza: 30/11/2018
Il mondo della tecnologia – news- scadenza 5 novembre
Domus Funerarium – Banner News

Lo scorso 20 giugno è stata celebrata la Giornata Mondiale del Rifugiato (GMdR), istituita il 4 dicembre 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione n. 55/76 in occasione del cinquantennale della Convenzione di Ginevra che, nel 1951, ha definito lo status di rifugiato.

Da allora questa giornata è un’occasione per comunicare e diffondere il diritto di asilo, le esperienze territoriali di accoglienza dei progetti Sprar e le storie e la condizione in Italia di richiedenti e titolari di protezione internazionale, verso una nuova narrazione dell’accoglienza, lontana da luoghi comuni e stereotipi.

La GMDR offre l’opportunità di realizzare iniziative di formazione, informazione e sensibilizzazione, contestualizzando le attività che si svolgono nella propria città in una dimensione nazionale e mondiale al tempo stesso. La cooperativa Agape, Ente Attuatore dei progetti territoriali dei Comuni di Carfizzi, San Nicola Dell’Alto e Savelli ha promosso per oggi, a partire dalle ore 16.00, un evento per celebrare la ricorrenza dal titolo: Porte aperte all’accoglienza: “una vita in corsa per dipingere il mondo”, come da programma. L’evento ha il duplice scopo di far sentire ai beneficiari dei Centri Sprar il calore e l’amore dei cittadini e degli operatori dei paesi ospitanti nonché di aprire le porte all’accoglienza facendo visitare ai bimbi, alle istituzioni politiche e religiose, alle forze dell’ordine ed a tutti i cittadini presenti, il centro SPRAR di Savelli.

Sono previsti diversi momenti. Il pomeriggio avrà inizio con un “open day” al Centro SPRAR “Villaggio Hotel”. Subito dopo l’evento si sposterà in Piazza Precone, qui dopo il saluto delle autorità e di alcuni ospiti avrà inizio l’estemporanea di pittura dove tutti i partecipanti potranno dipingere sul tema dei diritti. Le prime 3 opere giudicate più interessanti dalla giuria presieduta dal Sindaco di Savelli riceveranno un premio. Alle 18.30 avrà inizio la prima maratona dell’accoglienza, che si svolgerà tra le vie del borgo presilano, organizzata insieme agli atleti della ASD Cirò Marina che Corre. Alla gara potrà partecipare chiunque vorrà concorrere senza limiti di età, L’iscrizione è gratuita e a tutti i partecipanti sarà donata maglietta tecnica e medaglia. Saranno premiati con una coppa i primi 6 podisti che taglieranno il traguardo. Durante tutta la manifestazione musica dal vivo a cura degli ospiti del centro.