Un nuovo volto per gli impianti sportivi cittadini

Un nuovo volto per gli impianti sportivi cittadini

La città si prepara ad accogliere oltre cinquemila persone

Crotone si prepara ad essere protagonista nel 2019 svolgendo il ruolo di capitale dello Sport giovanile e, per tanto, le strutture sportive della città necessitano di manutenzione straordinaria, tale da permetterne l’utilizzo in modo sicuro e soddisfacente. La città si appresta ad accogliere oltre cinque mila persone tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori per uno dei Trofei Sportivi per ragazzi under 14 più importanti e prestigiosi d’Italia. Proseguono, intanto, i lavori di “restyling” che riguarderanno numerosi impianti sportivi della città, palazzetti dello sport e palestre scolastiche che ospiteranno la mini olimpiade dal 26 al 29 settembre. In questi giorni sono stati effettuati tutta una serie di lavori presso la palestra della scuola “Rosmini”.

La struttura sportiva presente al suo interno è stata rimessa in sesto ma allo stesso tempo si sta cercando di recuperare un’ampia area esterna che possa andare ad accogliere gli atleti che parteciperanno alle gare e che successivamente potrà essere utilizzata dagli alunni della scuola per le attività didattiche durante il corso dell’anno scolastico alle porte. Sono stati inoltre previsti dei lavori di rifacimento anche della pista di atletica leggera situata presso il Settore B in via Gioacchino da Fiore, lavori che stanno per essere terminati con un progetto della Regione Calabria per l’omologazione della Pista di atletica. Anche i vecchi spogliatoi, tra cui panche e docce, sono in corso d’opera e, successivamente, saranno restituiti alle squadre che effettuano i propri allenamenti sul terreno di gioco e che da settembre disputeranno i campionati.

E proprio in vista della ripresa delle attività sportive non vi dovrebbero essere problemi per il normale svolgimento degli stessi, consegnando i lavori in tempo utile. Mentre il campo da gioco all’interno della pista di atletica non subirà nessun lavoro di riqualifica, rimanendo essenzialmente costituita dalla terra battuta. Nei prossimi giorni ulteriori visite si effettueranno per predisporre al meglio la logistica di un evento che calamiterà l’attenzione dello sport nazionale sulla città pitagorica. In particolare si stanno svolgendo altri lavori che riguarderanno la copertura del PalaKrò – come annunciato nei mesi scorsi proprio da CrotoneOk – soggetta a periodiche infiltrazioni d’acqua che nel corso degli anni hanno condizionato la regolare attività sportiva. Sarà inoltre rivalutata anche la Piscina Olimpionica che andrà inoltre ad accogliere la squadra di pallanuoto durante l’annata sportiva.

A quest’opera verrà affiancato anche il posizionamento di un nuovo tappeto di gioco che migliorerà la qualità dell’attività agonistica. Un nuovo volto dunque è pronto ad essere concesso agli impianti sportivi cittadini.



Articoli Correlati: