Un Pic-Nic con il Maestro della scuola del Cioccolato Perugina

Un Pic-Nic con il Maestro della scuola del Cioccolato Perugina

Riceviamo e pubblichiamo – Una bella giornata di sole, l’aria aperta e la compagnia degli amici o della famiglia, è quello che si cerca per trascorrere un piacevole picnic. Ma a rendere questo momento davvero conviviale è certamente il pranzo che, dallo stuzzichino al dolce, è pensato nei minimi dettagli con tanto di accessori creati ad hoc. Il 18 giugno si celebra la Giornata Internazionale del Picnic e al dolce ci pensa il Maestro della Scuola del Cioccolato Perugina che quest’anno ci svela la sua ricetta della Torta Carote e Cioccolato per chiudere in golosità qualsiasi picnic. Un dolce che per la sua morbidezza e sapore unico è amato da grandi e bambini.

“Prendere qualcosa di piccolo”, è questo il significato della parola pic-nic, nato in Francia nel 1600 come una pausa all’aria aperta che si concedevano gli aristocratici, ma anche occasione per un pranzo veloce tra lunghi viaggi a cavallo o delle battute di caccia. Consumare un pasto all’aria aperta era anche un modo, per i nobili, di sfuggire ai grandi banchetti ufficiali. Una trasgressione diventata di moda che nel tempo si è evoluta in forme nuove, fino ad oggi, vissuta come momento di relax all’aria aperta durante il quale gustare piatti preparati per l’occasione.

Ma quali sono i dolci ideali per un perfetto picnic che si rispetti? Il Maestro Cioccolatiere Alberto Farinelli ci risponde così: “Concludere un picnic con un buon dolce è una cosa che rende felici tutti, ancor di più quando è goloso e genuino. È importante che il dolce sia asciutto e quindi non occorra tenerlo in frigo, altro aspetto utile è che sia facile da tagliare e trasportare cosicché quando si è pronti a mangiarlo sia già diviso in porzioni, l’ideale, infine, sarebbe preparare un dolce che si presti ad essere mangiato con le mani per evitare di consumare piatti o posate”.

Ecco che la Torta Carote e Cioccolato è tra i dolci ideali da preparare quando si decide di fare un pranzo all’aria aperta. Ma non solo la praticità è fondamentale, importante è anche il gusto che deve accontentare tutti, sia grandi che piccoli. E la torta di carote, si sa, è un dolce soffice e leggero dal sapore intramontabile che mette davvero tutti d’accordo. Il Maestro arricchisce questa tradizionale ricetta con il suo ingrediente prediletto: il cioccolato, che riesce a conferire quel tocco di golosità che rende una torta così semplice, nel più invitante dei dolci. Il Maestro Alberto prepara la torta inserendo nell’impasto anche una granella di mandorle, utilizzando un mix di farina 0 e farina di mandorle. Dopo aver montato i tuorli con zucchero di canna e un pizzico di sale, si aggiungeranno infatti le carote grattugiate, la granella e olio di semi, si setacceranno poi le due farine insieme al lievito e infine si aggiungerà il cioccolato Perugina GranBlocco Extra al 50% ben spezzettato. Dopo 45 minuti di cottura in forno, il dolce da condividere in un perfetto picnic è pronto.