Home Curiosando Una festa antica che unisce mistero magia e tradizione

Una festa antica che unisce mistero magia e tradizione

0
Reale Mutua – sezione post
Domus Funerarium – Banner News
Omcs – Banner News
Rlm – Banner News
Il mondo della tecnologia – news- scadenza 5 novembre
CrotoneOk – Banner News
Michele Affidato – sezione post
Astorino – News – scadenza: 30/11/2018
Crotone Service – Banner News
Banner Ottica Sacco – News – scadenza: 30/11/2018

“Dolcetto o scherzetto?” Anche quest’anno una delle ricorrenze più affascinanti e mistriose torna a caratterizzare l’ultima giornata di ottobre. Una festa antica che trae le sue origini in America ma che negli ultimi anni ha preso piede anche nel vecchio continente, superando ,nell’immaginario dei più giovani, anche l’appuntamento dedicato al Carnevale.

Nel nostro paese, però, viene vissuta in modo differente. Sono molteplici gli eventi dedicati ai bambini ma anche ai più grandi e a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questa ricorrenza, tra allegria e spensieratezza. Negli ultimi anni, alcune modifiche apportate a questa giornata hanno creato una separazione tra l’Halloween europeo e quello di stampo americano: minori riferimenti all’occulto, più spazio alla genialità e all’inventiva dei più piccoli, con tanti personaggi, spesso frutto della creatività. Di questa festa se ne parla spesso anche nei libri e nei film, e non solo di chiaro stampo “horror”, che prendono la ricorrenza di Halloween come scenario ideale nel quale basare storie o pellicole cinematografiche.

Proprio attraverso questi mezzi di intrattenimento, la festa delle tenebre è sbarcata in Europa attirando su di se l’interesse dei curiosi, diffondendosi a macchia d’olio. Un evento tradizinale che sembra mutare anche nel paese di origine: ad oggi gli americani hanno rivisto a loro volta l’idea di tenebre e di notte, tramutando questa serata in un evento tutto da vivere in allegria tra feste, risate, maschere e scherzetti.

Rimane ancora però viva l’usanza tramandata di generazione in generazione, di mandare in giro per le case del vicinato i più giovani che al motto di “Dolcetto o scherzetto?” provano a raccimolare qualche leccornia da conservare gelosamente per le giornate successive. Per celebrare questa giornata, secondo recenti studi, sembrerebbe che gli americani spendano una cifra prossima ai due milioni e mezzo di dollari per l’acquisto di costumi, addobbi e per l’organizzazione di splendidi party dedicati alla serata del 31 ottobre. Magia e tradizione tornano dunque a svelarsi agli occhi della gente, nella giornata più oscura dell’anno.