Unical: a sorpresa navetta trasporto studenti a pagamento

0

RLM Costruzioni – News

C’è sgomento tra gli universitari dell’Università della Calabria di Arcavacata di Rende (Cs): ieri mattina, infatti, senza alcun preavviso l’azienda gestore del servizio di trasporto sul ponte universitario ha immesso il pagamento del biglietto per il trasporto degli studenti da un cubo all’altro.

La navetta universitaria accompagna i giovani universitari dalle pensiline dell’Università percorrendo tutto il ponte carrabile dove, accedendo dai cubi, sono dislocati i dipartimenti di studio. Il rettore dell’Unical Gino Mirocle Crisci, si legge su cosenzapp, ha appreso con meraviglia quanto deciso  dall’azienda di trasporto senza aver interloquito, di fatto, con l’Università: “Ci ha colto di sorpresa – ha detto – visto che il contenzioso tra Unical e azienda di trasporto per la gestione del servizio è ancora in atto, in attesa della sentenza del Consiglio di Stato, e questa mossa, che consideriamo del tutto inopportuna, creerà sicuramente gravi disagi ai nostri studenti e ai dipendenti”.


Ci teniamo a precisare – conclude – che sin da subito stiamo studiando il modo migliore per evitare che la tariffazione gravi su chi usufruisce di questo importante servizio e stiamo valutando iniziative alternative per risolvere il problema, in attesa che la giustizia amministrativa faccia il suo corso”.

Per il movimento meridionale IDM Giovani si tratta di un ennesimo scempio a danni degli studenti: “è una misura ripugnante che penalizza fortemente gli studenti – ha dichiarato Luigi Camillo Lupo, segretario regionale – e che carica ancor di più il peso della formazione sui ragazzi e sulle proprie famiglie gravandoli di oneri economici esorbitanti, rendendo l’università inaccessibile per i più indigenti, causando così, sconforto, malcontento, desertificazione, sradicamento delle radici e impoverimento delle comunità territoriali”.