Unical e Intesa Sanpaolo insieme per il secondo Master in Business Administration

Unical e Intesa Sanpaolo insieme per il secondo Master in Business Administration

Riceviamo e pubblichiamo:

Intesa Sanpaolo e UniCal (Università della Calabria) lanciano il secondo Master in Business Administration e consegnano i diplomi agli studenti del primo ciclo. Per la seconda edizione sono già 24 le aziende che hanno aderito alla partnership con la Business School: di queste, 5 risultano tra i partner della precedente edizione MBA.

Il “Graduation day”, insieme al varo del secondo ciclo del Master, è stato presentato oggi presso l’Università della Calabria a Rende (Cosenza) nel corso di un convegno in cui sono intervenuti Alfio Cariola, Direttore DISCAG (Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche di UniCal), Francesco Guido, Direttore Regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia di Intesa Sanpaolo, Andrea Lanza, Direttore UniCal Business School, Maria Grazia Minisci, testimonial per l’azienda La Molazza. Le conclusioni sono state affidate a Stefano Barrese, Responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.

Il Master di cui oggi si celebrano i primi diplomati nasce con l’obiettivo di colmare i gap sulla formazione tra Nord e Sud per sostenere gli investimenti e la crescita del Paese, e si inquadra nelle strategie del Gruppo guidato dal Consigliere Delegato Carlo Messina a supporto dell’economia, del rafforzamento del sistema produttivo e del Sud Italia.

Stefano Barrese, Responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo: “La nostra Banca è la più grande del Sud, con 40 miliardi di raccolta e 50 di impieghi, e per sostenere l’economia del Mezzogiorno metterà a disposizione di famiglie e imprese un piano da 30 miliardi di euro. A conferma dell’interesse nei riguardi del Sud, ricordo che abbiamo accompagnato in Elite di Borsa Italiana già oltre 30 aziende meridionali, desinato 5 milioni per la circular economy e messo in campo numerosi progetti di innovazione che includono investimenti in startup, favorendo così l’incontro tra la formazione dei giovani in cerca di occupazione e le aziende che richiedono lavoro e professionalità”.

Va ricordato che i ragazzi che hanno partecipato al Master hanno potuto beneficiare del finanziamento Per Merito, che nasce proprio con l’obiettivo di garantire una partecipazione universitaria più ampia e diffusa. Oggi si celebra la prima classe di 16 giovani che hanno ottenuto il loro MBA qui in Calabria e che quindi si possono affacciare nel mondo del lavoro con un bagaglio di competenze di alto livello.

Francesco Guido, Direttore Regionale Campania, Basilicata, Calabria e Puglia di Intesa Sanpaolo: “Questo master nasce dalla collaborazione tra istituzioni, imprese e la Banca per sostenere il Sud Italia. Abbiamo lavorato al fianco dell’Ateneo sia portando la nostra esperienza sulla formazione attraverso la nostra società ISP Formazione sia coinvolgendo il network delle imprese nostre clienti che hanno ospitato gli stage”.

Il Master in Business Administration (MBA) è un crocevia di competenze ed esperienze in grado di indirizzare tutti i percorsi di studio pregressi dei partecipanti con il mondo delle attività economiche e produttive. L’MBA è progettato appositamente per essere un percorso di higher-education che riconfigura e riposiziona il curriculum di un partecipante, in modo tale da innestare nella competenza tecnica di base, quella conseguita con la laurea e/o le esperienze già maturate, un ulteriore livello di competenza manageriale. Il diplomato MBA, infatti, è un profilo di capitale umano unico nel suo genere, poiché dotato di due aree complementari di competenze, quella tecnico-specialistica originaria e quella superiore-manageriale dell’MBA. Tutte le aziende aderenti al progetto della Business School fanno parte di un network che mette a disposizione degli studenti calabresi stage a scopo di assunzione e corsi di formazione in azienda. Alla crescita professionale degli imprenditori, invece, è dedicato l’Executive Master in Business Administration: alla prima edizione del luglio scorso hanno aderito ben 19 imprenditori calabresi ed è già in previsione un secondo ciclo nella prossima primavera.

L’accordo tra Intesa Sanpaolo e UniCal, giunto alla sua seconda edizione, ribadisce un duplice obiettivo: il primo rivolto alla crescita delle imprese e degli imprenditori, il secondo a creare le condizioni ideali per l’inserimento dei neolaureati nel mondo del lavoro. Agli imprenditori è destinata la costruzione e l’erogazione di iniziative formative di supporto alle aziende calabresi progettate appositamente e in alcuni casi in modalità tailor made attraverso un processo innovativo in ottica di correlazione tra business e fabbisogno di competenze attuato su ogni singola azienda coinvolta. Si confermano per il secondo anno iniziative formative di media e lunga durata, unitamente ad altri progetti di supporto ai processi decisionali in ambito manageriale e imprenditoriale. I corsi saranno costruiti a seguito di assessment itineranti con aziende preventivamente individuate, effettuati in ottica one to one. Agli studenti sono rivolti i Master post-universitari costruiti dall’UniCal in collaborazione con Intesa Sanpaolo Formazione ed una attività di placement su aziende partecipanti al progetto, con l’obiettivo di creare valore e le condizioni affinché questi trovino opportunità professionali nel loro territorio, arginando, ove possibile, così fenomeni di migrazioni verso il Nord o all’estero.