Università calabresi, al vaglio nuove modalità di erogazione della didattica

Università calabresi, al vaglio nuove modalità di erogazione della didattica

Riceviamo e pubblichiamo – Cosenza (CS) – Nella giornata odierna tornerà a riunirsi il Comitato di coordinamento regionale delle università calabresi, organismo al quale le norme assegnano il compito di fornire indicazioni sulle modalità di erogazione della didattica degli atenei nella fase di emergenza Covid. Il Coruc – al quale prenderà parte insieme ai rettori anche il presidente della Giunte regionale – discuterà del nuovo assetto, alla luce del cosiddetto Decreto Riaperture, pubblicato in Gazzetta Ufficiale giovedì sera.

Le nuove disposizioni, che saranno in vigore dal 3 maggio, saranno tempestivamente comunicate.

Nel frattempo, e fino al prossimo 30 aprile, le lezioni negli atenei calabresi continueranno a essere erogate a distanza, come previsto nella precedente riunione del Coruc.

Università della Calabria