Vacanze da bollino rosso sulle strade

Vacanze da bollino rosso sulle strade

Previsto un aumento del traffico tra questo week-end e il prossimo. Viaggiare in auto conviene ma ricordate le regole da rispettare

È iniziato il periodo delle vacanze estive e dei primi significativi spostamenti dei vacanzieri verso le principali località turistiche d’Italia e dei paesi confinanti. I vacanzieri dunque si mettono in viaggio e preferiscono spostarsi con i propri mezzi soprattutto considerando l’aumento dei contagi da Covid-19. Utilizzare mezzi di trasporto “di massa” non è dunque la soluzione ideale per gli italiani che così si mettono in viaggio su strade e autostrade anche per raggiungere località lontane. Il traffico aumenta ormai giorno dopo giorno e nella giornata di sabato 31 luglio raggiungerà il picco.

Dunque giornata da bollino rosso per fine mese. Viabilità Italia sta monitorando il traffico per diffondere tempestivamente comunicati stampa su eventuali criticità e intraprendere tutte le azioni possibili per limitare i disagi. Con l’obiettivo di fornire ai cittadini informazioni utili per favorire partenze consapevoli e per aumentarne la sicurezza, ha messo inoltre a disposizione dei documenti consultabili sul sito internet www.poliziadistato.it, tra cui il calendario delle giornate del mese di luglio, dove sono previsti i maggiori flussi di traffico turistico e i divieti di circolazione dei veicoli di portata superiore alle 7.5 t. Notizie sempre aggiornate sul traffico sono disponibili tramite i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it), le trasmissioni di Rai-Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I.. Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione “VAI” o telefonare al numero unico 800.841.148. Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione sono disponibili sui siti internet delle singole Società Concessionarie. è bene ricordare che anche se si viaggia in italia ci sono delle regole da rispettare che ha divulgato il Ministero della Salute.

Ricordate dunque che se gli occupanti dell’auto sono tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare e sono conviventi, come deve risultare dal domicilio indicato sui documenti, non ci sono limitazioni: si può quindi viaggiare in quanti si vuole, senza distanziamenti e senza necessità di utilizzare la mascherina all’interno dell’auto. Se avete a bordo amici, familiari non conviventi o estranei, o in generale persone che non risultano coabitare con noi, allora valgono le ormai note regole: ‘uso della mascherina obbligatorio a bordo per tutto il tempo del tragitto e il posto accanto al conducente deve essere libero. Nelle file posteriori è consentito ospitare al massimo due passeggeri per fila distanziati. Se andate all’estero ricordate di informarvi sulle regole di arrivo e partenza e portate. con voi il green pass.



Articoli Correlati: