Vaccinarsi, un segno di “maturità”

Vaccinarsi, un segno di “maturità”

Esami in sicurezza e tranquillità. E’ l’obiettivo dell’iniziativa – Vaccinarsi: un segno di “maturità” – promossa per il prossimo weekend dalla Regione Calabria, Commissario ad acta per la sanità, Protezione Civile, Struttura Commissariale e Difesa e Croce rossa.

Il 5 e il 6 giugno i maturandi e i docenti potranno presentarsi nei vari punti vaccinali, distribuiti su tutto il territorio regionale, senza bisogno di prenotazione ma solo muniti di un modello di autocertificazione che attesti la proprio condizione – firmata dai genitori in caso di minore – e la copia di un documento di identità allegato.

Da lunedì 7 giugno, invece, sarà il turno dei ragazzi della terza media, anche essi impegnati nelle prove di esame. Questi ultimi potranno ricevere il vaccino da parte dei pediatri di libera scelta o nei centri vaccinali, sempre dopo la consegna di un’autocertificazione firmata dalla madre o dal padre.