Vaccino, la Calabria non corre. In settimana arrivano le dosi di Moderna

Vaccino, la Calabria non corre. In settimana arrivano le dosi di Moderna

Con il 39,3% di dosi somministrate, la Calabria è al momento la regione che “corre” meno nella campagna vaccinale. 25.630 le dosi consegnate e 10.061 quelle inoculate.

In generale invece sembra che l’Italia stia facendo bene in questa prima fase anche rispetto agli altri Paesi europei. Certo esiste il rischio di un rallentamento soprattutto nelle altre fasi quando a vaccinarsi saranno altre categorie. In Italia fino a ieri sono state somministrate 583.050.


Intanto dopo l’ok dell’Ema e dell’Aifa al vaccino Moderna sono attese le dosi di quest’ultimo che dovrebbero arrivare già nella settimana entrante.

Rispetto al vaccino Comirnaty, sulla base dei dati attualmente disponibili, il profilo di sicurezza e di efficacia del vaccino Moderna appare sostanzialmente sovrapponibile. Si rilevano alcune differenti caratteristiche: il vaccino Moderna è indicato a partire dai 18 anni di età, anziché dai 16 anni, la schedula vaccinale prevede due somministrazioni a distanza di 28 giorni, invece che di almeno 21 giorni l’immunità si considera pienamente acquisita a partire da 2 settimane dopo la seconda somministrazione, anziché una. il vaccino viene conservato a temperature comprese tra i -15° e -25°, ma è stabile tra +2° e +8° per 30 giorni se in confezione integra; il flaconcino multidose contiene 6,3 ml e non richiede diluizione, è quindi già pronto all’uso.

 

Leggi qui i dati aggiornati della campagna anti-covid