Verso il Nastro Tour, Crotone città del vento e del mare con il Giro D’Italia a Vela

Verso il Nastro Tour, Crotone città del vento e del mare con il Giro D’Italia a Vela

Seconda edizione del Marina Militare Nastro Rosa, la regata a vela intorno all’Italia, che fa tappa a Crotone il 24, 25, 26 giugno.  Off shore, imbarcazione di dieci metri, capaci di raggiungere velocità notevoli in tre giorni, con dieci barche tutte uguali nel nostro mare e diversi equipaggi per contendersi l’ambito premio: “Una cosa importante che parte da Genova, Maddalena, Formia, Crotone, tanti spettacoli e manifestazioni con nuove imbarcazioni e cose che verranno presentate a Crotone, con un villaggio olimpico, e serate aperte alla popolazione“. Ha detto così questa mattina, nella conferenza stampa di presentazione, Gianni Liotti, presidente della Lega Navale Italiana Sezione di Crotone.

La competizione è l’unica che si articola sulle tre discipline con 10 team composti da Offshore, Inshore e Boards.  “Avete notato Jovanotti a Scilla e Gerace, e Crotone si sta facendo un nome, speriamo di avere già da settembre un collegamento aeroportuale più centrale, in questa parte di terra c’è Pitagora e dobbiamo trasferire ai nostri giovani questi valori – ha detto l’assessore regionale al Turismo Fausto Orsomarso e Crotone è città della vela, ci sarà un bando regionale per il decoro urbano, occuparsi di servizi, e questa sintesi per dire che non bastano solo gli eventi, e questo giro della Vela riempirà gli alberghi nella vostra città. Crotone deve promuoversi altrimenti non esisti”:

Dal 24 al 26 giugno, Crotone ospiterà dunque la manifestazione sportiva “Nastro Rosa tour – Il giro dell’Italia a vela”, la regata velica promossa dalla Marina Militare Italiana e organizzata da Difesa Servizi ed SSI, vetrina importante per la città di Crotone, città della Vela: “L’abbiamo visto con varie discipline e altre competizioni  quanto sia una vetrina importante per la nostra città – sono le parole dell’assessore allo Sport Luca Bossi e che sia vetrina e volano per il futuro per dare visibilità alla città di Crotone con altri eventi di grossa portata”. 

Stiamo organizzando anche una serie di manifestazioni, grazie alle asssociazioni di categoria, degustazioni, una visita al nostro patrimonio culturale, grazie alle associazioni presenti sul territorio, ed è l’unica tappa in Calabria con il contributo della Regione Calabria che tra una serie di città sul mare ha scelto proprio Crotone”, ha aggiunto l’assessore al turismo Maria Bruni.  “Questo è un evento di tale caratura che rende orgoglioso non solo lo sport crotonese ma ogni singolo cittadino – fa eco la delegata provinciale Coni Francesca Pellegrinoe diventare protagonisti di un evento che rende protagonista tutta la cittadinanza”.  La novità del 2022 sarà il Campionato del  mediterraneo Femminile offshore, una prima  mondiale che vedrà solo equipaggi composti da  due veliste a bordo di ogni barca a contendersi il titolo.

Un territorio il nostro caratterizzato dall’accoglienza e la visione straordinaria di vedere nell’ospite un soggetto da coccolare e da far ritornare il prima possibile sul nostro territorio”, ha concluso il presidente della Provincia di Crotone Sergio Ferrari.

Da sinistra: Sergio Ferrari presidente della Provincia, Gianni Liotti presidente Lega Navale Italiana sezione di Crotone, Vincenzo Voce sindaco di Crotone, Fausto Orsomaro assessore regionale al turismo, Maria Bruni assessore al turismo comune di Crotone, Luca Bossi assessore allo sport comune di Crotone.