Verzino (KR), Ginetta Rotondo torna in libreria con  “Storie di un pesce che voleva volare”

Verzino (KR), Ginetta Rotondo torna in libreria con “Storie di un pesce che voleva volare”

Una favola per lettori di ogni età che amano riflettere e sognare. Il libro è edito dalla CSA Editrice.

È la storia di Sofia, una giovane trota che abita insieme alla sua famiglia nell’acqua del Vitravo. È una pesciolina curiosa e la sua più grande forza è quella di non fermarsi alle apparenze, di non limitarsi a credere a ciò che le viene detto. Si pone continue domande e prova a scoprirne le risposte. Il sogno della piccola Sofia è quello di volare e vedere il mondo fuori dalla sua fiumara. Per fare ciò sarà aiutata da nonna Bess e da un misterioso luccio, don Ettore, temuto da tutti i pesci di Vitravo. Bess e don Ettore sono esseri speciali, anime di uomini trasmigrate nelle squame di un pesce. Lei era stata la moglie di un grande mago austro-ungarico, lui, invece, era stato un grande fisico italiano. Scienza e magia, binomio di materia e antimateria, tra fascino, emozioni e contraddizioni per il nostro mondo così maltrattato dall’uomo.

Ginetta Rotondo è nata a Verzino, in provincia di Crotone. È laureata in Filologia italiana e vive e insegna a Bassano del Grappa.
Per la CSA Editrice ha pubblicato nel 2011 il romanzo “L’ospite inattesa” e nel 2021 il prosema “Volevo solo essere felice”.