(Video) Crotone, L’Alimentari Salumeria Fuda, 70 anni di storia

(Video) Crotone, L’Alimentari Salumeria Fuda, 70 anni di storia


Crotone – Il centro storico è il cuore della città di Crotone. Per molti sono “gli stretti”, così come si stringe il cuore di chi, ad esempio, è partito in cerca di fortuna ed è lontano da quel centro storico e dal campanile del Duomo, di cui conserva il ricordo di chiaccherate, profumi, suoni, e della salsa preparata ad agosto, dando una mano alla vicina di casa. Così come l’Alimentari Salumeria Fuda è stato ed è ancora meta di incontri, per fare la spesa, per incontrarsi, per rinfrescarsi con la bontà di una bibita, ordinare il salame affettato e chiedere ad Amedeo come vanno le cose. Un’attività nata sette decenni fa, un po’ sopra l’attuale negozio, dove le mani da za Guglielmina servivano i clienti e, oggi, a lavorarci vi è il figlio Amedeo Fuda: «Noi esattamente il 5 settembre del 1950 mia madre aveva un negozio di alimentari, insieme a mia nonna, le sorelle stesse di mia mamma – ci dice – la chiamavano ‘a butiga da za Guglielmina. Eravamo più sopra, vicino la ferriata, al numero 15. Per i prossimi anni mi auguro di continuare con la tradizione, che continuino anche i miei figli, questo è quello che spero».

Quindi oggi, sabato 5 settembre 2020, è il giorno in cui l’Alimentari Fuda festeggerà i suoi 70 anni: «Festeggeremo con tutti i clienti, ringraziandoli, poichè scelgono da anni la nostra attività». Il centro storico è cambiato così come mutate tutte le nostre abitudini. Così come è cambiata la geografia della città e i luoghi dove poter fare i propri acquisti. Ma settant’anni di attività testimoniano non solo il passato, ma anche un certo modo di relazionarsi con le persone che resiste nel tempo: «Prima c’era più gente, vi era pià clientela, adesso con l’avvento di tutti i supermercati c’è meno gente, prima c’erano più alimentari come questi. Con un po’ di sacrifici tiriamo avanti».

E gli alimentari, così come le botteghe, sono luoghi di incontro, forse i più importanti, dove trovare una voce amica. Dove oltre al pane caldo e alla mortadella che viene affettata, si parla con gli altri: «Si dialoga con le persone, poichè poi c’è una certa amicizia dovuta da tanti anni, questo è certo». Così come l’Alimentari Fuda è stato punto di incontro del tifo del Crotone:  «Mi ricordo di parecchi panini preparati prima di ogni trasferta. Partivamo con vari pulman di Manica, il sentimento era diverso, c’era tifo diverso». In conclusione ci dice: «Voglio salutare tutti i miei clienti, a cui voglio dare la maggiore qualità e professionalità».


Come possiamo esserle utili? Chatta con noi