Voci Liriche 2018, una serata all’insegna della grande musica

Al Pertini Santoni di Crotone due talenti crotonesi: Rodolfo Saraco e Fabiola Amatore
0
Omcs – Banner News

Riceviamo e pubblichiamo – Una serata all’insegna della grande musica quella vissuta nell’Auditorium dell’Istituto “Pertini Santoni” con l’evento “Voci Liriche 2018” promosso dalla Associazione “Nuova Scuola Pitagorica” con il sostegno del Comune di Crotone e della Commissione Pari Opportunità del Comune.

Una iniziativa nata con l’intento di scoprire, valorizzare e proporre all’attenzione del pubblico i talenti musicali del territorio. Ed un talento naturale si è rivelata la soprano crotonese Fabiola Amatore così come è stato apprezzato il pianista e compositore Rodolfo Saraco.

Due espressioni dell’arte crotonese che hanno dato vita ad una serata di grandi emozioni con brani di Schubert, Schumann, Chopin, Cherubini, Bizet.

Rodolfo Saraco, pianista e compositore, già apprezzato in Italia e all’estero, si è esibito in varie stagioni concertistiche con grande successo ed ha vinto numerosi premi. Autore di un’opera lirica da camera “Oltre il Lago”.

Fabiola Amatore, una voce cristallina ed una presenza scenica notevole, ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui la menzione speciale al concorso Bellincanto di Bellinzona e due premi speciali come migliore voce italiana e migliore interprete italiana al prestigioso concorso “Giulietta Simionato” nel 2017.

Questi artisti attraverso il loro talento, fanno sentire orgogliosi di essere crotonesi. Sono l’esempio che i sacrifici, la volontà e la passione ripagano. La loro affermazione nel campo artistico lo dimostra. La significativa ed eccellente perfomance di questa sera oltre ad essere un gradito omaggio per la città è stata un ulteriore esempio del loro talento artistico. E’ importante valorizzare i nostri artisti” ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione Francesco Pesce che ha partecipato alla serata e che si è complimentato con i due talenti crotonesi.

Questa prima esperienza di “Voci Liriche” rappresenta l’inizio di un percorso a cui si intende dare continuità con edizioni future all’insegna dello stare insieme con l’ascolto di buona musica.